Home News Paperoni mondiali, Jeff Bezos sempre ricco dopo la pandemia Covid-19

Paperoni mondiali, Jeff Bezos sempre ricco dopo la pandemia Covid-19

CONDIVIDI

La pandemia Covid-19 ha reso ancora più ricchi i Paperoni mondiali: svetta in classifica il patron del colosso dell’E-Commerce Amazon, Jeff Bezos.

paperoni mondiali classifica

Bezos rimane stabilmente sul podio della classifica degli uomini più ricchi del mondo con un patrimonio stimato intorno ai 187 miliardi di dollari, nonostante la crisi pandemica.

Rispetto al 18 marzo Bezos ha un incremento del patrimonio di 76 miliardi di dollari.

Nel 1994, Bezos ha fondato Amazon.com in un garage a Seattle, poco dopo essersi dimesso dal colosso degli hedge fund D.E. Shaw.

Sebbene Amazon.com abbia inizialmente iniziato a vendere libri, da allora si è trasformato in un E-Commerce dove poter reperire tanti prodotti appartenenti a diverse categorie merceologiche.

Il suo modello di diversificazione costante è evidente in alcune delle sue recenti espansioni, tra cui l’acquisizione di Whole Foods nel 2017 e il lancio dei suoi farmaci da banco a marchio nel febbraio 2018.

Gli altri progetti di Bezos includono la società aerospaziale Blue Origin, The Washington Post (che ha acquistato nel 2013) e l’orologio di 10.000 anni, noto anche come Long Now.

Patrimonio Bezos segna un nuovo record

Il patrimonio di Bezos vale quasi 172 miliardi di dollari, un nuovo record per la persona più ricca del mondo, secondo il Bloomberg Billionaire Index.

Bezos, la prima settimana di luglio, ha superato il suo precedente record di ricchezza raggiunto prima del divorzio dalla sua ex moglie MacKenzie.

L’anno scorso, la coppia ha divorziato dopo 25 anni di matrimonio. Ha ricevuto il 25% delle azioni Amazon (AMZN) della coppia, che è circa una quota del 4% nella società.

Anche la ricchezza di MacKenzie ha raggiunto un record: ora vale 57 miliardi di dollari, il che la rende la dodicesima persona più ricca del mondo. La sua ricchezza è salita alle stelle del 54% da inizio anno, o un aumento di quasi $ 20 miliardi, secondo i conteggi di Bloomberg.

Gran parte della ricchezza di Bezos è legata ad Amazon. Possiede circa 57 milioni di azioni, pari al 12% della società. E le sue azioni sono aumentate del 56% da inizio anno.

Amazon ha beneficiato di un enorme aumento degli acquisti online durante la pandemia di coronavirus, poiché i negozi fisici hanno chiuso o affrontato lunghe code quando i blocchi hanno superato gli Stati Uniti quest’anno.

Uomini più ricchi dopo emergenza pandemica

Oltre a Bezos condividono il podio con il patron di Amazon, Bill Gates, (al secondo posto con 120,6 miliardi, più 16 milioni dall’inizio dell’emergenza coronavirus), e Mark Zuckerberg, terzo con un patrimonio stimato di 101,7 miliardi (+42 miliardi).

Warren Buffett con 80 miliardi di dollari di patrimonio (+12 mld rispetto al 18 marzo) si posiziona al quarto posto della classifica dei Paperoni mondiali.

Quinta posizione per Larry Ellison con 71 miliardi (+12) e sesta posizione per Steve Ballmer con 71 miliardi di dollari e un incremento di 18.

Ottava posizione per il fondatore di Tesla, Elon Musk, con 68 miliardi di dollari (+43 dall’inizio della pandemia).

Classifica dei Paperoni: gli italiani più ricchi al mondo

Il primo italiano è al 29mo posto in classifica e rimane Giovanni Ferrero, il patron della Nutella, con 32,9 miliardi.

Al 56esimo posto in classifica troviamo un altro italiano, Leonardo del Vecchio di EssilorLuxottica, con un patrimonio stimato di 20,4 miliardi.

Il terzo italiano nella classifica dei Paperoni mondiali è Paolo Rocca, Amministratore Delegato del gruppo Techint che con un patrimonio stimato attorno agli 8 miliardi di dollari.

Il quarto italiano più ricco è Silvio Berlusconi, al 278 posto, con poco più di 7 miliardi di patrimonio.