Home Spettacolo “Pugni in punti delicati”, Paperissima Sprint: la velina Mikaela viene alle mani...

“Pugni in punti delicati”, Paperissima Sprint: la velina Mikaela viene alle mani con Vittorio Brumotti? La confessione esclusiva

CONDIVIDI

Tra la velina Mikaela Neaze Silva e l’inviato Vittorio Brumotti è avvenuto un episodio di aggressività impetuosa? La diretta interessata ha confessato la verità tra le pagine del settimanale TelePiù.

Le veline Shaila e Mikaela

“Ho tirato un pugno a Brumotti”, lo ha rivelato Mikaela Neaze Silva al settimanale TelePiù, nel corso di un’intervista in cui non ha avuto remore nel confessare un aneddoto esclusivo. Non è la prima volta che la velina di Striscia La Notizia affida ai giornalisti racconti inerenti la sua sfera personale.

E se in occasione di altre interviste giornalistiche la ventiseienne di origini afghane si è sbottonata in merito alla sua carriera televisiva, stavolta al centro delle sue rivelazioni c’è il collega, l’inviato del tg satirico Vittorio Brumotti. Sono iniziate le registrazioni della nuova stagione di Paperissima Sprint e insieme alle veline Shaila e Mikaela c’è anche lui, il turbolento campione di bike trial.

Paperissima Sprint, la velina Mikaela e quel pugno sferrato a Vittorio Brumotti

Sulle pagine del settimanale TelePiù, Mikaela Neaze Silva ha rivelato un episodio inedito, avvenuto proprio con Vittorio Brumotti:

“Un giorno mi ha fatto vedere un video, uno di quei filmati rilassanti dove, alla fine, appare un mostro. Ho iniziato a urlare e mi sono buttata per terra, ma prima ho tirato un pugno a Brumotti. Devo averlo colpito in un punto “delicato”, visto che si è piegato in due”

I protagonisti di Paperissima Sprint se le danno date di santa ragione, dunque? Macché, nulla di serio. Solo un eccesso di confidenza tra colleghi. Quattro chiacchiere dietro le quinte, due stupidate, qualche confidenza e si affezionano.

Il pubblico di Canale 5 ama Mikaela Neaze Silva per la sua verve, la sua personalità effervescente e impulsiva. Attenzione però a sottovalutarla: se necessario, l’esuberante velina sa essere una scattante peperina, in grado di prendere il toro per le corna.