Home Spettacolo Paolo Bonolis lutto devastante, la morte del padre: il raccapricciante racconto ‘Voleva...

Paolo Bonolis lutto devastante, la morte del padre: il raccapricciante racconto ‘Voleva prendessi delle rose…’

CONDIVIDI

Paolo Bonolis, il lutto difficile da dimenticare: lo straziante ricordo del padre prima di morire

Paolo Bonolis lutto
Paolo Bonolis

In più interviste, Paolo Bonolis ha condiviso un momento particolarmente difficile della sua vita: la scomparsa di suo padre.

Un episodio che ha segnato per sempre la sua vita ma quel che è successo dopo è da brividi: il racconto del conduttore romano.

Paolo Bonolis, la morte del padre

La perdita di una persona cara lascia una ferita destinata a non rimarginarsi mai. E’ difficile poter dimenticare il momento in cui un nostro caro ci ha lasciati per sempre. L’istantanea è impressa nella nostra mente e quando i ricordi riaffiorano è impossibile trattenere le lacrime. In diverse interviste, Paolo Bonolis ha raccontato il drammatico lutto che l’ha colpito qualche anno fa.

Un racconto intimo in cui rivela cosa è accaduto subito dopo la morte di suo padre. Parole da brividi, che può scatenare lecitamente lo scetticismo di chi non crede a determinate cose ma che inevitabilmente emoziona.

Il racconto del conduttore romano

In una passata intervista a Domenica In, Paolo Bonolis ha parlato a cuore aperto del momento in cui ha perso suo padre. Prima di lasciare questo mondo, chiese al figlio di portare a Sonia delle rose bianche in ospedale.

Al tempo, infatti, la moglie del conduttore romano aveva appena partorito Silvia. A tal proposito, il noto presentatore ha rivelato che spesso accadono cose incomprensibili:

“(….) lui è morto ed è nata Silvia, che ha avuto dei problemi di cui occuparsi e chi si è ricordato di queste rose bianche. Quando arrivò maggio, ci accorgemmo che da un vaso in terrazza sul quale c’erano piantate rose rosse, erano spuntate tutte rose bianche.”

E poi ha aggiunto:

“Chiesi al giardiniere, il quale ci disse che era una cosa impossibile e infatti la volta successiva tornarono a fiorire rosse. Una cosa che per me rimane pazzesca”.