Home Spettacolo Paolo Bonolis, il dramma della malattia della figlia: le parole della moglie

Paolo Bonolis, il dramma della malattia della figlia: le parole della moglie

CONDIVIDI

Sonia Brugarelli, moglie di Paolo Bonolis, racconta il dolore e la difficoltà della malattia della piccola Silvia, figlia del noto conduttore.

Sonia Bruganelli, la moglie di Paolo Bonolis, spesso è al centro di polemiche riguardanti le foto che posta su instagram. La coniuge del celebre conduttore TV è infatti solita postare foto che fanno intuire il suo stile di vita abbastanza lussuoso, che spesso scatenano l’ira degli haters.

Oltre le foto, però, Sonia racconta un’altra storia, molto più intima e personale: Quella del suo dolore per la malattia della figlia,Silvia.

Paolo Bonolis, la figlia gravemente malata

Sonia Bruganelli ha recentemente accennato alla condizione clinica di sua figlia in un intervista concessa a Repubblica, affermando:

“Ho visto Silvia neonata in terapia intensiva per due mesi mentre incontrava complicazioni non previste, l’ipossia, l’arresto cardiaco I danni motori e al linguaggio ne sono la conseguenza”.

Sonia ha continuato poi a parlare dei social e del suo modo di interpretarli:”È stata dura per lei, per noi, per i fratelli, ma questo è il mio dolore. E nessuno lo vedrà mai su Instagram. Prenderei centomila like, ma è roba mia”.

Sonia Bruganelli ed il suo rapporto con gli Haters

Recentemente apparsa nel programma televisivo Matrix, La Bruganelli è tornata sull’argomento precisando la sua intenzione di continuare a mantenere la privacy della figlia ed, in generale, del rapporto suo e della sua famiglia con la condizione clinica di Silvia, ha infatti affermato:

“Ho una vita simile a quella degli altri per quanto riguarda i bambini e le malattie . Ma non metto foto di questo tipo. Non mi interessa che gli altri vedano queste parti della mia vita”

Infine , rivolgendosi direttamente a chi la critica aspramente su instagram per il tipo di foto postate ha commentato:

“Non dico dovete vivere così se no siete degli sfigati. Io condivido momenti della mia vita e scelgo quali far vedere e quali no. Ad alcuni non piace? Non m’importa, perché non sono un personaggio pubblico a tutto tondo e non faccio pubblicità sui miei social. Quindi sono libera di dire e fare quello che mi pare”.

In effetti l’atteggiamento di Sonia muove molte critiche.