Home Spettacolo Accusata di fare uso di crack ed eroina, Paola Barale: la verità...

Accusata di fare uso di crack ed eroina, Paola Barale: la verità a distanza di anni

CONDIVIDI

Paola Barale, accusata di crack ed eroina: la showgirl più amata degli anni ’90 si confessa in un’intervista a Peter Gomez

Paola Barale, la verità sulla relazione con Sperti

Paola Barale è una delle conduttrici più amate e apprezzate da mondo dello spettacolo. La sua bellezza infatti hanno incanto per molto tempo milioni di italiani, ma ad oggi Paola sembra aver preso la decisione di non apparire più spesso in televisione.

Paola Barale la confessione choc della showgirl

Sono ormai anni che la bellissima Paola Barale ha deciso di non mostrarsi più in televisione. Molti sono i motivi che l’hanno portata a prendere questa drastica decisione. Una di questi motivi a quanto pare, è stata una diceria molto forte nei confronti dell’ex showgirl.

Paola infatti in una recente intervista di Peter Gomez, ha parlato della denuncia di droga scoppiata proprio nel 2001. La Barale infatti ha parlato di quanto qualche anno fa venne accusata di possesso di droga in una casa all’Isola d’Elba, insieme ad alcuni suoi amici. A ricostruire la vicenda a quanto pare è stato proprio il giornalista Peter, ma Paola appare subito molto perplessa al riguardo e replica dicendo:

 “io non amo parlare di questo aneddoto perché è costato sette anni di processo”.

Poco dopo però la bellissima showgirl fa una serie di precisazioni in merito alla vicenda:

“i carabinieri non arrivano in casa”.

Paola accusata di uso di droga

La showgirl infatti ha parlato della vicenda che di droga che purtroppo l’ha vista protagonista per oltre 7 anni. Un’accusa che ancora oggi Paola Barale non riesce a mandare già nonostante siano passati molti anni. Dicerie sul suo conto che ha deciso di replicare con denunce e diversi processi, durante il quale ha affermato di non aver mai fatto uso di droghe.

La stessa in quella occasione, sarebbe stata accusata di essere lesbica e di praticare insieme alle sue amiche, giochi erotici con oggetti strani. Accuse molto gravi per la showgirl che ha poi deciso di farla pagare ai diretti interessati con lunghi processi in tribunale:

  “Ho fatto causa per tutte le cose che non erano vere, questa cosa è stata messa su a tavolino da qualcuno, perché non è possibile”.

Ma a fare l’avvocato del diavolo ci ha pensato Peter Gomez che invece ha replicato:

 “Secondo lei è un caso che sia avvenuto nell’estate del 2001 quando finiva la sua carriera televisiva e lei sarebbe dovuta rientrare?

la risposta dell’a showgirl però non si fa attendere:

“io mi sono fatta delle domande però siccome nessuno mi ha dato delle risposte certe, io cerco di andare avanti, ma è stata una cosa molto, molto spiacevole”.