Home Cronaca Tragedia a Palermo, batte la testa durante l’ora di educazione fisica: morta...

Tragedia a Palermo, batte la testa durante l’ora di educazione fisica: morta a 10 anni

CONDIVIDI

Ogni tentativo di soccorso si è rivelato inutile e per la bambina non c’è stato purtroppo nulla da fare.

 

Indagini in corso per accertare quanto accaduto. Il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha espresso cordoglio per la tragedia avvenuta a Palermo.

Morta una bimba di 10 anni a scuola

Stava facendo educazione fisica quando è caduta all’indietro ed ha battuto violentemente la testa. Un colpo così violento che per la bambina, di appena 10 anni, non c’è stato nulla da fare.

Come riferisce anche Tgcom24, i primi a prestarle soccorso sono stati gli insegnanti, che hanno tentato inutilmente di rianimarla, in attesa dell’arrivo dei sanitari, che nulla hanno potuto fare per salvare la piccola.

La tragedia è avvenuta alla scuola media Vittorio Emanuele Orlando in via Lussemburgo, a Palermo.

Indagini in corso

Sul luogo della tragedia sono giunti anche i militari dell’Arma, che stanno portando avanti le indagini per capire cosa sia realmente accaduto.

Da una prima ricostruzione dei fatti, sembra che la piccola stesse facendo educazione fisica, quando è caduta all’indietro, battendo la testa.

Non è ancora chiaro se la giovanissima studentessa abbia avvertito un malore, che le ha fatto perdere l’equilibrio, o se sia stata la caduta a provocarne il decesso. Tutte ipotesi che saranno accertate con l’esame autoptico, previsto nei prossimi giorni.

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha espresso cordoglio e dolore per quanto accaduto a Palermo.

Il Ministero ha già avviato tutti gli accertamenti del caso, per chiarire quanto accaduto.