Home Cronaca Cuneo, padre violenta la figlia di 4 anni: le foto sul cellulare...

Cuneo, padre violenta la figlia di 4 anni: le foto sul cellulare lo inchiodano

CONDIVIDI

Un altro caso di violenza ma questa volta è il padre che violenta la figlia di soli 4 anni, scattando le foto da tenere sul cellulare

Cuneo, padre violenta la figlia di 4 anni: le foto sul cellulare lo inchiodano

Una storia drammatica di un padre che violenta la figlia di quattro anni salvata dalla madre, che ha trovato le foto sul cellulare.

La vicenda

Siamo a Savigliano, in provincia di Cuneo, dove un padre di 30 anni ha abusato sessualmente della figlia di soli 4 anni. Una scoperta macabra che è toccata alla sua mamma, vedendo dei strani comportamenti da parte della figlia che ogni tanto esordiva con:

“papà fa cose strane con me nella doccia”

Una verità molto difficile da assimilare e capire, ma è stata la nonna materna a cogliere i segnali chiedendo alla madre della bambina di andare a fondo della questione. Lei lo ha fatto trovando conforto in una delle associazioni di volontariato che aiutano le donne in difficoltà e facendo fare una visita ginecologica alla bambina. I medici hanno trovato un’infezione vaginale a trasmissione sessuale. 

Non solo: l’uomo aveva scattato foto e fatto un video dell’abuso compiuto sulla figlia conservando il tutto sul suo cellulare – come da ritrovamento della moglie. 

La condanna e l’epilogo

Come si evince da La Stampa, l’uomo è stato condannato per violenza sessuale aggravata a seguito delle indagini da parte del Gup Alberto Boetti di Cuneo.

Un uomo apparentemente normale, con un lavoro presso una grande azienda e vita sociale tipica di ogni uomo della sua età ora in carcere. Il rito abbreviato prevede uno sconto della pena pari ad un terzo: ciò significa che dovrà scontare quattro anni e nove mesi. 

Non solo: per la legge quest’uomo non è più il padre della bambina, dopo che la sentenza ha tolto la potestà – così da impedire diritti e avvicinamenti.