Home News Padre massacra di botte il figlio di 6 anni, è in coma:...

Padre massacra di botte il figlio di 6 anni, è in coma: “Lui non voleva fare…”

CONDIVIDI

Un uomo ha massacrato di botte il suo bambino, di soli sei anni, mandandolo in coma. Il motivo è davvero assurdo. Ecco il perchè del folle gesto.

non voleva fare i compiti il padre lo picchia col tuo dell'aspirapolvere fino a mandarlo in coma

E’ accaduto in Turchia, a  Iskenderun nella provincia di Hatay. Qui Mertcan, un bimbo di soli 6 anni, è stato brutalmente picchiato dal padre, Mehmet Alì, il quale lo ha colpito con il tubo metallico dell’aspirapolvere procurandogli gravi ferite alla testa e al volto.

Il bambino attualmente versa in uno stato di coma, e lotta tra la vita e la morte. A chiamare i Soccorsi i vicini di casa i quali hanno trovato Mertcan privo di sensi. L’uomo è stato subito arrestato.

La giustificazione choc di Mehmet Alì, padre del piccolo: “Non voleva fare i compiti”

Il motivo per cui l’uomo ha picchiato suo figlio riducendolo in questo stato gravoso, sarebbe la sua “negligenza” nel non aver fatto i compiti.

A parlare e a spiegare nei dettagli l’accaduto, la madre del bambino e ex moglie dell’uomo, Gulistan:

“Ha picchiato suo figlio con un aspirapolvere solo perché non ha fatto i compiti. Aveva il corpo e la faccia piena di lividi. Quale padre è così crudele con il suo bambino?”

La donna poi prosegue con voce rotta dal dolore il suo racconto rivelando che il suo ex marito la picchiava spesso nel corso del loto matrimonio e che lei dati i suoi comportamenti violenti presentò in passato anche una denuncia per violenza domestica, ma l’uomo la minacciò di morte, così decise di interrompere la loro relazione.