Home Cronaca Padova, bambina positiva al Covid: chiude il centro estivo: tamponi per 80

Padova, bambina positiva al Covid: chiude il centro estivo: tamponi per 80

CONDIVIDI

Una bambina che frequenta un centro estivo a Mortise, Padova, è risultata positiva al coronavirus. Ottanta persone saranno ore sottoposte a tampone.

bimba positiva campo estivo padova

La piccola aveva accusato febbre nei giorni scorsi, così i genitori hanno allertato gli operatori dell’Associazione Pegaso che si occupa delle attività del centro estivo di Padova.

Bambina positiva al covid

Paura in un centro estivo a Mortise, Padova. Come riferisce anche Fanpage, una bambina è risultata positiva al coronavirus.

La struttura resterà quindi chiusa sia oggi che domani e almeno una 80ina di persone saranno sottoposte al tampone, per accertare la positività al virus.

La conferma del contagio è arrivata anche da Elena Giacomini dell’associazione Pegaso, che si occupa di organizzare le attività del centro estivo al parco delle Farfalle.

Il tutto sarebbe iniziato la sera del 20 luglio, quando la piccola ha manifestato i primi di segnali di malessere. La mattina seguente, la madre della bambina ha allertato gli operatori dell’associazione.

“Non appena ci è stata comunicata la notizia abbiamo consigliato alla mamma di rivolgersi al suo pediatra. Consiglio che è stato immediatamente seguito e, di conseguenza, il medico ha sottoposto la bambina al tampone. Venerdì la famiglia ha ricevuto la notizia che la piccola risultava contagiata”

ha raccontato la Giacomini.

Le attività del centro dovrebbero riprendere regolarmente mercoledì 29 luglio. La piccola presenterebbe solo qualche linea di febbre, ma nel complesso sta bene.

Intanto il Comune sta cercando di organizzare l’apertura di nuove attività da mettere a disposizione dei bambini dei nidi, delle scuole per l’infanzia, delle elementari e delle medie.

Anche al Mugello, in Toscana, sono 7 le persone contagiate, tra cui un bambino, tra i partecipanti ad un centro estivo nel comune di Borgo San Lorenzo.

Anche a Reggio Emilia si era verificato, la scorsa settimana, un caso di contagio in un centro estivo.