Home Politica Open Arms, Giunta dice no a processo a Salvini e Italia Viva...

Open Arms, Giunta dice no a processo a Salvini e Italia Viva si astiene dal voto

CONDIVIDI

Open Arms: la Giunta dice no al processo a Salvini

Sul caso Open Arms la Giunta ha deciso di respingere la richiesta dei magistrati siciliani di rinviare a giudizio il leader della Lega, Matteo Salvini.

Si tratta di un esito praticamente scontato, dopo che i renziani hanno preso la decisione di astenersi dal voto.

Contro il processo a Matteo Salvini si sono espressi i cinque senatori della Lega, Alberto Balboni di Fratelli d’Italia, i 4 di Forza Italia, Meinhard Durnwalder delle Autonomie e l’ex M5s Mario Giarrusso.

A favore del processo si sono pronunciati Anna Rossomando del Pd, Gregorio de Falco del Misto e Pietro Grasso di Leu.

I tre rappresentanti di Italia Viva si sono astenuti dalla votazione. Entro la fine del mese di giugno l’Aula di Palazzo Madama dovrà pronunciare il verdetto definitivo.

La proposta di diniego avanzata dalla Giunta per essere confermata dovrà essere approvata con 161 voti, la maggioranza assoluta dell’Assemblea. Altrimenti si considererà respinta.

Processo Salvini Open Arms: la decisione dei renziani

Sul processo a Matteo Salvini i tre senatori di Italia Viva, che fanno parte della Giunta (Giuseppe Cucca, Francesco Bonifazi e Nadia Ginetti), hanno deciso di non prendere parte al voto.

Le motivazioni spiegate dal “renziano” Bonifazi sono ascrivibili alle seguenti:

“Italia Viva ha deciso di non partecipare al voto sulla vicenda Open Arms: ci rimettiamo dunque all’aula.

Non c’è stata a nostro parere un’istruttoria seria, così come avevamo richiesto sia in questo caso che nella precedente vicenda Gregoretti”.

Secondo Bonifazi era necessario avere maggiori indicazioni in merito allo stato di salute dei migranti e sui reali rischi di terrorismo.

“Dalla documentazione prodotta, non sembrerebbe emergere l’esclusiva riferibilità all’ex ministro dell’Interno dei fatti contestati”,

conclude Bonifazi.

Di conseguenza, Italia Viva ritiene che il leader della Lega Matteo Salvini non sia l’unico responsabile di quanto accaduto.

Processo Salvini Open Arms: l’intervento del leader della Lega

Lo stesso leader della Lega Matteo Salvini ha commentato in una diretta su Facebook:

“Allora ‘bloccai lo sbarco’ e oggi la Giunta del Senato ha detto ‘Salvini ha fatto il suo dovere’.