Home Casi Omicidio Vannini, la mamma urla il suo sdegno per l’intervista esclusiva a...

Omicidio Vannini, la mamma urla il suo sdegno per l’intervista esclusiva a Ciontoli: “Quello è mio figlio!”

CONDIVIDI

L’intervista inedita a Ciontoli per l’omicidio Vannini fa insorgere la mamma, che sbotta e si indigna ai microfoni di Rai Tre

Omicidio Vannini
Omicidio Vannini

Questa sera e martedì andrà in onda l’intervista esclusiva ad Antonio Ciontoli per parlare dell’omicidio Vannini, ma i genitori non concordano e urlano il loro sdegno per la vicenda.

L’intervista esclusiva a Storie Maledette di Antonio Ciontoli

Questa sera 30 giugno e martedì 2 luglio, Antonio Ciontoli verrà intervistato in esclusiva da Franca Leosini, la regina della cronaca nera per il suo programma Storie Maledette.

Progonista della serata, dopo Sabrina Misseri e la strage di Erba, ora è l’uomo accusato di aver ucciso il ragazzo di Ladispoli con un colpo di pistola e lasciato morire – per omissione di soccorso – insieme alla sua famiglia.

In questi giorni il caso di Marco ha trovato una nuova luce, grazie alle nuove testimonianze dei vicini di casa e di Vannicola – con iscrizione nel registro delle indagini del maresciallo Izzo e il suo interrogatorio.

La mamma di Marco indignata per l’intervista

Una intervista che non ha fatto sbottare solamente la conduttrice di Chi l’ha Visto, Sciarelli, che ha evidenziato di aver invitato più volte l’uomo nel rispondere alle domande ricevendo una negazione – ma anche i genitori della stessa vittima.

La mamma di Marco – proprio durante la puntata di Chi l’ha visto – ha dichiarato tutto il suo sdegno per la vicenda:

“nessuno ci ha avvisato, l’ho saputo tramite i social. Questa cosa mi ha fatto rimanere molto male, stiamo parlando di mio figlio!”

Marina poi aggiunge:

“Ciontoli chiede il nostro perdono? Deve capire che non lo avrà mai. Lui insieme alla sua famiglia ci hanno ucciso un figlio di 20 anni e tanta voglia di vivere”