Home Cronaca Roma, uccide la madre con una fiocina da sub e si spara...

Roma, uccide la madre con una fiocina da sub e si spara in un occhio: dramma all’Eur

L’ennesima tragedia familiare si è registrata nella tarda mattinata di lunedì al quartiere Eur di Roma.

omicidio Eur

L’uomo ha anche appiccato un incendio in casa, per cercare di cancellare le tracce dell’efferato omicidio.

Omicidio all’Eur

L’ha uccisa con una fiocina, poi ha allertato i soccorsi, non prima di appiccare un incendio in casa e ferirsi a sua volta.

È quanto accaduto lunedì mattina in un’abitazione di via di Grotte dell’Arcaccio, nel quartiere Eur di Roma.

Un giovane di 37 anni, William Leo, ha ucciso la madre, Manuela Fiorucci, 66.

La donna ha tentato invano di difendersi dalla furia omicida del figlio, come dimostrano le profonde ferite che la vittima presentava sulle mani e sulle braccia.

Dopo averla uccisa, il 37enne ha allertato i soccorsi, non prima di aver appiccato un incendio in casa per tentare di nascondere le prove del delitto.

Quando i soccorsi sono giunti sul posto, è stato scoperto il corpo senza vita della Fiorucci, dipendente dell’Asl in pensione.

Le analisi del medico legale sul corpo della vittima hanno accertato la presenza di una profonda ferita alla testa.

Il 37enne si è ferito ad un occhio con la fiocina e si trova tuttora ricoverato all’ospedale Sant’Eugenio, dove i medici lo hanno sottoposto ad un intervento chirurgico per salvargli la vita.

Il movente

Non è chiaro, al momento, il movente del duplice omicidio, né cos’abbia potuto scatenare la furia di Leo.

Leggi anche –> Maltrattamenti e punizioni agli ospiti di una struttura per disabili: i due gestori ai domiciliari

Madre e figlio non avevano problemi economici. Anche il 37enne lavora come dipendente dell’azienda sanitaria locale.

I vicini di casa hanno escluso liti violente tra i due, ma gli inquirenti stanno ascoltando anche altri familiari, per ricostruire la dinamica della tragedia e chiarire cosa possa esserci dietro l’efferato delitto.