Home Cronaca Omicidio a Reggio Calabria, 69enne uccide la moglie a colpi di ascia

Omicidio a Reggio Calabria, 69enne uccide la moglie a colpi di ascia

CONDIVIDI

È stato lo stesso omicida ad allertare i soccorsi, quando ormai per la donna non c’era più nulla da fare.

omicidio reggio calabria

Indagini in corso per accertare il movente del delitto, che sembra sia maturato per motivi di gelosia.

Omicidio a Montebello Ionico

Ha ucciso la moglie, poi ha allertato i Carabinieri. È quanto accaduto nella serata di venerdì, 30 ottobre, in un’abitazione di Montebello Ionico, provincia di Reggio Calabria.

Carmelo Minniti, 69 anni, la notte scorsa ha impugnato un’ascia ed ha colpito a morte la moglie. Dopodiché, ha chiamato i militari dell’Arma, che sono giunti immediatamente sul posto.

I soccorsi, allertati dagli stessi Carabinieri, non hanno potuto fare nulla per salvare la donna, deceduta per le gravi ferite inferte dal marito.

Indagini in corso per accertare il movente del delitto

Come riferisce anche La Stampa, sono in corso indagini dei Carabinieri per accertare il movente del delitto, che sembra possa essere scaturito da motivi di gelosia. Ipotesi questa ancora da accertare.

Intanto, il 69enne è stato fermato e condotto in Questura per essere interrogato. A quanto si apprende, tra i due ci sarebbero stati diversi litigi in passato, ma non sono chiare le motivazioni, né se il marito avesse mai manifestato violenza nei confronti della moglie.

Intanto, non sembrano esserci dubbi sul fatto che sia stato proprio il 69enne a macchiarsi dell’orrendo delitto. I carabinieri lo hanno infatti trovato in casa insieme al cadavere della moglie, ormai privo di vita.

L’arma utilizzata per il delitto è un’ascia, probabilmente già in possesso del 69enne.

Durante l’interrogatorio, gli inquirenti hanno cercato di appurare cosa sia realmente successo nelle ore precedenti al delitto e se possa esserci stato un motivo scatenante alla base del fatto di sangue consumatosi la notte scorsa a Zuccarà, frazione di Montebello Ionico.