Home Cronaca Omicidio a Niscemi: ammazza la moglie con una coltellata alla gola e...

Omicidio a Niscemi: ammazza la moglie con una coltellata alla gola e si costituisce

CONDIVIDI

Terribile omicidio a Niscemi, Caltanissetta. Un uomo ha ucciso la moglie con una coltellata alla gola, poi si è consegnato ai Carabinieri.

omicidio niscemi

Gli uomini dell’Arma indagano sull’omicidio a Niscemi. La scorsa settimana il presunto assassino era stato sottoposto ad un trattamento sanitario obbligatorio.

Omicidio Niscemi

Ennesimo femminicidio a Niscemi, Caltanissetta. Come riferisce anche Fanpage, a sferrare la coltellata mortale contro la moglie sarebbe stato Vincenzo Buccheri, pensionato.

Il terribile omicidio è avvenuto questa mattina nella casa della coppia, nella provincia siciliana.

I vicini di casa, allarmati dalle urla della vittima, hanno allertato le forze dell’ordine. Immediati sono giunti sul posto i Carabinieri della locale stazione. I sanitari del 118, arrivati nell’abitazione poco dopo la chiamata dei Carabinieri, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della vittima.

La donna uccisa dal marito è Giuseppa Pardo, 66 anni. Vincenzo Buccheri le ha sferrato una coltellata mortale alla gola, che non le ha lasciato scampo. All’arrivo degli uomini dell’Arma l’uomo si è consegnato, senza opporre alcuna resistenza.

Sottoposto al Tso

I Carabinieri hanno scoperto che la scorsa settimana l’omicida era stato sottoposto ad un trattamento sanitario obbligario per alcuni disturbi mentali che pare avesse manifestato nell’ultimo periodo. Nonostante ciò si era comunque deciso di farlo rientrare tra le mura domestiche, perché giudicato non pericoloso.

L’uomo è ora in stato di fermo, presso la caserma dei Carabinieri, in attesa di essere interrogato. La coppia ha due figli: un maschio, residente a Niscemi, di professione vigile urbano, ed una figlia, da tempo residente in Lombardia, dove lavora come insegnante.

La famiglia Buccheri è molto conosciuta in città e il delitto avvenuto questa mattina ha lasciato tutti sgomenti.

Nessuno sembrava sospettare il tragico epilogo, anche se negli ultimi tempi l’uomo aveva manifestato dei segnali di malessere.