Home Casi Omicidio Marianna Manduca, Giuseppe Conte: “Lo Stato risarcirà i suoi figli”

Omicidio Marianna Manduca, Giuseppe Conte: “Lo Stato risarcirà i suoi figli”

CONDIVIDI

Giuseppe Conte ha parlato dell’omicidio Marianna Manduca e ha preso una decisione molto importante a favore dei suoi figli.

Omicidio Marianna Manduca, Giuseppe Conte: "Lo Stato risarcirà i suoi figli"

La giornata contro la violenza sulle donne ha avuto fin troppi simboli, ma uno tra tutti l’omicidio Marianna Manduca con la decisione presa dal Premier Conte.

Il risarcimento ai figli della vittima

Ieri 25 novembre è stata una giornata molto importante come ricordo e celebrazione contro la violenza sulle donne. Il Premier Giuseppe Conte è intervenuto all’evento organizzato e ha preso una decisione che ha risollevato i figli della vittima dopo anni di dura lotta:

“lo Stato deve avere il coraggio di ammettere i propri errori e assumersi le conseguenze. farlo significa anche tutelare la dignità di una persona vittima di violenza”

E proprio in occasione di questa giornata, dove le vittime sono troppe e i casi di violenza non smettono di aumentare di numero, il Premier ha accordato che lo Stato dia il risarcimento ai figli della vittima evidenziato il tutto come una

“storia di ordinaria ingiustizia”

La terribile morte della donna

La vittima è stata uccisa dopo aver subito anni di violenze e ben 12 denunce contro il suo aggressore che non hanno portato a nulla, se non al suo omicidio. I tre figli minorenni, oltre allo shock per questa violenta perdita, hanno dovuto affrontare una lotta giudiziaria lunga e impervia al fine di far valere i loro diritti.

Per questo il premier Conte ha dichiarato che sarà lo Stato a dover far un passo indietro e risarcire i soldi che spettano loro di diritto:

“salvatore, Carmelo e Stefano vi dico che di certo non riavranno più la loro mamma giovane e bella, ma lo stato sottoscriverà un accordo transattivo”

Tale accordo servirà per conservare la somma che era stata riconosciuta alla vittima  ma anche una somma conseguente al danno patrimoniale.