Home Casi Omicidio Ilenia Fabbri, il killer ripreso in un video: “Un sicario disposto...

Omicidio Ilenia Fabbri, il killer ripreso in un video: “Un sicario disposto a tutto”

La telecamera di sorveglianza vicino casa della vittima ha ripreso la fuga dell’omicida, che infatti appena si rende conto di essere ripreso, scappa.

Ilenia Fabbri killer ripreso telecamera

Il filmato è al vaglio degli inquirenti, che stanno cercando di risalire all’identità del killer della 46enne di Faenza.

L’omicidio di Ilenia Fabbri

Era la mattina del 6 febbraio scorso quando Ilenia Fabbri, 46enne di Faenza, venne ritrovata senza vita nella sua abitazione in via Corbara.

A lanciare l’allarme fu la figlia 20enne della vittima, Arianna, allertata a sua volta da un’amica, che era presente in casa al momento del delitto.

Quella mattina, alle 5:57, Arianna era scesa di casa per andare con il padre a Milano ad acquistare un’auto.

Qualche minuto dopo il telefono di Arianna squilla: a chiamarla, l’amica che era rimasta a casa a dormire e che aveva sentito un forte trambusto.

Alle 6:08 l’amica di Arianna la richiama, ma il cellulare della ragazza è occupato, perché la giovane è al telefono con la polizia.

L’amica chiama quindi sul cellulare del padre ed è in quel frangente che la conversazione tra i due viene registrata, perché Claudio Nanni ha un’applicazione che consente di registrare le chiamate.

Mentre Arianna consiglia all’amica di scendere giù con l’attizzatoio per controllare cosa stia succedendo, il padre cerca di farla desistere, chiedendo alla ragazza di restare chiusa in camera.

L’amica messa sotto protezione

Qualche giorno fa l’amica di Arianna Nanni, unica testimone del delitto di Faenza, è stata messa sotto protezione. 

A decidere il provvedimento è stata la Prefettura di Ravenna e ad avanzare la richiesta è stato il procuratore capo.

La ragazza, che per un attimo sarebbe uscita dalla stanza, ha visto il killer, che ha descritto come un uomo alto e ben piazzato, con spalle grosse.

L’omicidio di Ilenia Fabbri si è consumato sui tre piani dell’appartamento di via Corbara.

La donna è stata sorpresa dal killer mentre era a letto, al piano superiore. Tra i due sarebbe iniziata una colluttazione, forse l’omicida ha cercato di strangolarla.

Al piano di sotto, in cucina, l’uomo ha afferrato un coltello da cucina e l’ha uccisa, colpendola alla gola.

Quando i soccorsi sono giunti nell’abitazione, intorno alle 6:20, per Ilenia non c’era ormai più nulla da fare.

Le indagini sul marito

Qualche giorno dopo l’omicidio di Faenza, l’ex marito di Ilenia, Claudio Nanni, è stato iscritto nel registro degli indagati.

Le accuse a carico dell’uomo sono di omicidio volontario pluriaggravato in concorso con persona ignota.

Secondo gli inquirenti, Nanni avrebbe assoldato un killer per far uccidere la sua ex moglie, proprio quando lui era fuori casa e quindi certo di avere un alibi.

Il rapporto tra Ilenia e Claudio era chiuso da tempo. La 46enne aveva anche un nuovo compagno, con il quale era intenzionata a sposarsi.

Tra i due ex coniugi i rapporti erano piuttosto burrascosi per via di alcuni debiti di lui con la vittima, tanto che erano in causa.

Sembra anche che Nanni avesse più volte minacciato l’ex moglie dopo gli incontri con l’avvocato civilista.

Claudio Nanni però continua a dichiararsi innocente, tanto che lo scorso 15 febbraio è stato presente, anche se in disparte, ai funerali di Ilenia. 

Killer ripreso da una telecamera

Nelle ultime ore sono emerse importanti novità riguardo l’omicidio di Faenza.

Sembra che una telecamera di sorveglianza presente nei pressi della casa della vittima abbia ripreso il killer di Ilenia.

Come riferisce anche Leggo, la figura ripresa nella sequenza di immagini, in totale 15 secondi, ripresi tra le 5.50 e le 5.52 di sabato 6 febbraio, potrebbe essere compatibile con la descrizione del killer fatta dall’amica di Arianna. 

Nelle immagini si vede un uomo alto, vestito di scuro, che per un attimo si ferma sotto alla videocamera, salvo poi allontanarsi di scatto quando si rende conto di essere ripreso.

Il filmato è al vaglio degli inquirenti, che stanno cercando di risalire all’identità del killer della 46enne di Faenza.