Home Casi Delitto Ilenia Fabbri, Arianna chiede di vedere il padre: “Gli credo, ma...

Delitto Ilenia Fabbri, Arianna chiede di vedere il padre: “Gli credo, ma non mi fido più di nessuno”

CONDIVIDI

Claudio Nanni è al momento detenuto con l’accusa di essere il mandante del delitto di Faenza.

Arianna Nanni chiede incontrare il padre

Mentre Pierluigi Barbieri ha confessato le sue responsabilità, l’ex marito di Ilenia continua a negare di aver pattuito con il killer l’omicidio della 46enne.

La confessione di Barbieri e l’interrogatorio di Claudio Nanni

Un’auto e 20mila euro: sarebbe questo il compenso pattuito da Claudio Nanni e Pierluigi Barbieri per uccidere Ilenia Fabbri, 46enne di Faenza.

L’uomo, meglio conosciuto come lo Zingaro, era un amico di vecchia data di Claudio Nanni.

L’omicidio di Ilenia Fabbri era stato organizzato oltre un anno fa, prima che fosse arrestato per aver picchiato un disabile.

Claudio Nanni gli aveva procurato un duplicato delle chiavi di casa di Ilenia, per entrare nell’appartamento di via Corbara.

Barbieri avrebbe dovuto sorprendere la moglie di Nanni, mentre lui e la figlia andavano a Milano per acquistare un’auto.

Barbieri avrebbe dovuto uccidere Ilenia, inscenando una rapina, scaraventandola giù per le scale.

La donna però si è difesa, con tutte le sue forze. Barbieri ha quindi afferrato un coltello e l’ha colpita alla gola, uccidendola sul colpo.

Claudio Nanni ha però negato di aver assoldato Barbieri per uccidere Ilenia: avrebbe dovuto solo spaventarla, cosicché lei si convincesse a ritirare la denuncia nei suoi confronti.

Arianna Nanni chiede di incontrare il padre

Arianna Nanni ha chiesto di incontrare il padre in carcere, detenuto dallo scorso 3 marzo.

Come riferisce anche Fanpage, la ragazza ha sempre difeso il padre, dichiarandosi sicura della sua estraneità ai fatti.

L’arresto di Claudio Nanni ha ribaltato le carte in tavola ed Arianna ha chiesto di incontrarlo.

L’uomo le ha scritto una lunga lettera, in cui le ha chiesto scusa, ribadendo la sua intenzione di spaventare Ilenia, ma non di farle del male.

La ragazza ha detto di credere al padre, ma di non riuscire a fidarsi più di nessuno.