Home Cronaca Omicidio Franco Colleoni, arrestato il figlio Francesco: ucciso dopo una violenta lite

Omicidio Franco Colleoni, arrestato il figlio Francesco: ucciso dopo una violenta lite

CONDIVIDI

Il corpo del ristoratore, ex presidente provinciale della Lega, era stato trovato nel pomeriggio di sabato nel cortile della sua abitazione a Dalmine.

omicidio Franco Colleoni

Tra la vittima ed il figlio sarebbe scoppiata una violenta lite, sfociata nell’aggressione costata la vita a Colleoni.

L’omicidio di Franco Colleoni

Lo hanno ritrovato nel cortile della sua abitazione in via Sertorio, a Dalmine, nella bergamasca, ma quando sono arrivati i soccorsi, per Franco Colleoni non c’era ormai più nulla da fare.

L’ex politico, già segretario provinciale della Lega e assessore provinciale, attualmente gestiva il ristorante di famiglia “Il Carroccio”.

Arrestato il figlio Francesco

I carabinieri di Treviglio, che hanno condotto le indagini, questa mattina hanno arrestato per omicidio Francesco Colleoni, figlio della vittima.

Il giovane avrebbe ucciso il padre al culmine di una violenta lite. I due avrebbero discusso sulla riapertura del ristorante.

Come riferisce anche Tgcom24, il figlio avrebbe aggredito violentemente il padre facendolo cadere a terra e facendogli sbattere più volte la testa su una pietra che si trovava nel cortile, dove è stato poi trovato il corpo della vittima.

Nella notte, il giovane ha ammesso di aver litigato violentemente con il padre, ma di non ricordare nulla di quanto accaduto.

Al culmine dell’interrogatorio, Francesco Colleoni è stato condotto presso il carcere di Bergamo a disposizione dell’autorità giudiziaria, che nelle prossime ore deciderà se confermare il fermo.

Franco Colleoni era molto conosciuto nella bergamasca, per via della sua lunga carriera politica.

Era stato infatti, oltre che assessore provinciale, anche segretario provinciale della Lega fino al 2004. Un profondo legame con il partito politico, tanto che aveva chiamato Il Carroccio il suo ristorante.

Dal 1995 al 1999 Colleoni era stato anche assessore nella Giunta del presidente della Provincia, Giovanni Cappelluzzo.

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”