Home Casi Omicidio Cerciello Rega: chiesta la perizia psichiatrica per Finnegan Elder

Omicidio Cerciello Rega: chiesta la perizia psichiatrica per Finnegan Elder

CONDIVIDI

Disposta la perizia per Finnegan Elder, accusato dell’omicidio di Mario Cerciello Rega, il vicebrigadiere ucciso il 26 luglio scorso.

omicidio cerciello

L’omicidio di Cerciello Rega potrebbe essere ad un punto di svolta: i giudici hanno infatti disposto la perizia per Finnegar Elder, lo studente americano che, insieme a Christian Gabriel Natale, si macchiò del brutale delitto.

L’omicidio del vicebrigadiere

Mario Cerciello Rega è il carabiniere che, la notte del 26 luglio 2019, venne brutalmente ucciso a Roma da due giovani americani.

Per quel delitto i colleghi del vicebrigadiere arrestarono Christian Gabriel Natale Hjorth ed Elder Finnegan Lee. I due uccisero Cerciello Rega con 11 coltellate.

Il movente di quel brutale omicidio fu quello di essersi messo in mezzo ad una lite per l’acquisto della cocaina, poco lontano dall’hotel Le Meridien, in cui i due alloggiavano.

Disposta la perizia per Finnegar Elder

Come riporta anche Fanpage, i giudici hanno disposto la perizia psichiatrica per Finnegar Lee Elder.

Ad occuparsi degli accertamenti saranno il medico legale, Vittorio Fineschi, e lo psichiatra Stefano Ferracuti. Dovranno accertare se Finnegar Elder, lo studente americano accusato dell’omicidio del vicebrigadiere, fosse in grado di intendere e di volere.

I risultati della perizia arriveranno in Tribunale il prossimo 22 luglio, quando si svolgerà la prossima udienza del processo. I giudici hanno accolto la richiesta dei legali di Elder.

Pare infatti che il ragazzo stesse assumendo dei farmaci psichiatrici proprio in concomitanza con l’omicidio. I Carabinieri avrebbero infatti ritrovato e sequestrato dei medicinali nella camera d’albergo in cui alloggiava il ragazzo.

I due giovani studenti hanno sempre raccontato di non sapere che Cerciello ed il collega che era con lui fossero due Carabinieri. Le accuse a loro carico sono di concorso in omicidio volontario, lesioni, tentata estorsione e resistenza a pubblico ufficiale