Home Cronaca Omicidio Ceccano, 52enne ucciso e lasciato nel carrello della spesa

Omicidio Ceccano, 52enne ucciso e lasciato nel carrello della spesa

CONDIVIDI

Omicidio a Ceccano, Frosinone. Marcello Pisa ucciso e il suo corpo abbandonato in un carrello della spesa.

omicidio ceccano

Emergono intanto le prime verità sul drammatico omicidio di Ceccano. Il 52enne sarebbe stato colpito diverse volte alla testa, forse con una spranga. A ritrovare il cadavere due passanti.

Omicidio di Ceccano

Lo hanno abbandonato in un carrello per la spesa: è così che due pssanti hanno ritrovato il corpo senza vita di Marcello Pisa, 52enne di Vallecorsa. Come riferisce anche Frosinonetoday, il cadavere dell’uomo è stato sommerso di coperte ed abbandonato nei pressi di un centro radiologico a Via Di Vittorio.

A ritrovare il corpo senza vita della vittima sono stati proprio due tecnici del centro, che hanno notato il carrello all’ingresso del luogo di lavoro.

Il corpo di Marcello Pisa è stato quindi trasferito all’obitorio dell’ospedale di Fronsinone, per l’autopsia. I Carabinieri della compagnia di Ceccano indagano per omicidio. L’uomo sarebbe stato ucciso con diversi colpi alla testa, forse con una spranga.

L’arma del delitto, però, non è ancora stata ritrovata.

La verità sul tragico ritrovamento

La vittima dell’omicidio di Ceccano è Marcello Pisa, 52enne di Vallecorsa, nel frusinate.

L’uomo, che ha diversi precedenti per droga, sarebbe stato ucciso per un debito legato agli stupefacenti. Marcello Pisa era disoccupato. Il suo corpo è stato ritrovato nel pomeriggio di ieri.

Gli uomini dell’Arma stanno indagando a tutto campo, per cercare di risalire al movente dell’omicidio. Al momento non si esclude nessuna pista.