Home News Olio d’oliva extravergine e succo di limone: la pozione che allunga la...

Olio d’oliva extravergine e succo di limone: la pozione che allunga la vita

CONDIVIDI

L’olio d’oliva extravergine assunto insieme al succo di limone ha dei benefici importantissimi per il nostro organismo. Scopriamo insieme quali.

olio d’oliva extravergine e limone

Un elisir di lunga vita che fa bene alla salute umana, consente di dimagrire, di detossinare l’organismo e di regolarizzare il livello del colesterolo.

Stiamo parlando dell’olio d’oliva e succo di limone, un toccasana per chi vuole rimanere snello e vivere a lungo.

In fin dei conti, per rimanere giovani è necessario fare il “pieno” di antiossidanti e di polifenoli.

Un connubio perfetto quello ottenuto dalla spremitura delle olive e dagli squisiti limoni siciliani.

Olio di oliva, proprietà e utilizzi

Prodotto dalla prima spremitura delle olive, l’estratto extra vergine è il più saporito in quanto non viene diluito e subisce una lavorazione minima.

Come il vino, anche l’olio d’oliva è molto saporito ed è un mix di sapori che richiamano le note della frutta, spezie e pepe.

A differenza del vino, l’olio d’oliva non migliora con l’invecchiamento, quindi è importante conservarlo in luogo asciutto, in una bottiglia di vetro scuro.

Inoltre, deve essere conservato lontano da fonti di calore e dai raggi solari, che possono deprezzare le caratteristiche organolettiche e la qualità dell’olio d’oliva.

L’olio di oliva ha un basso punto di combustione che, se raggiunto, può abbattere i benefici nutrizionali e produrre sostanze chimiche dannose.

Se consumato da crudo consente all’organismo umano di beneficiare delle proprietà nutrizionali delle olive.

Studi scientifici hanno validato la tesi che l’olio di oliva, tra tutti gli oli, è il più salutare di tutti e rappresenta uno degli alimenti “principi” della Dieta Mediterranea.

L’olio extra vergine di oliva è l’unico ottenuto esclusivamente attraverso un processo di estrazione meccanica come centrifugazione o gocciolamento o spremitura.

Secondo la normativa europea, è considerato olio extra vergine quello spremuto a freddo meccanicamente.

Attraverso il “panel test”, si valutano le caratteristiche organolettiche seguenti: il gusto, il colore, l’olfatto e l’aspetto dell’olio.

Nell’olio extra vergine di oliva i componenti benefici per la salute umana sono i polifenoli, responsabili del gusto caratteristico dell’olio: più sono presenti e più è speziato e fruttato.

I polifenoli sono una famiglia di composti chimici fortemente rivalutati perché:

  • sono antiossidanti, quindi agiscono come inibitori dei “radicali liberi” dell’organismo in grado di attivare forme tumorali e altre malattie;
  • riducono il colesterolo cattivo (LDL) nel sangue, che rimane quindi più fluido e con meno rischi di infarto.

Gli altri componenti benefici dell’olio extra vergine di oliva sono gli acidi grassi insaturi, in particolare l’acido oleico, che è monoinsaturo.

Presente per circa il 75%, l’acido oleico può essere definito il “guardiano” delle arterie in quanto si lega al colesterolo nel sangue.

Dato che la sua composizione acida è simile al latte materno, l’olio extra vergine di oliva è raccomandato come valido aiuto per lo svezzamento dei bambini.

Se consumato regolarmente e da crudo anche in età avanzata, l’olio d’oliva aiuta l’assimilazione del calcio e la sua mineralizzazione, prevenendo l’osteoporosi.

La qualità dell’olio di oliva dipende dalla coltivazione delle olive, dalla tecnica agronomica, dall’ambiente, dal periodo di raccolta, dalla tecnologia di lavorazione e dalla modalità di conservazione dell’olio.

Limone, tutte le sue proprietà

Il limone è il frutto dell’albero del limone (Citrus Limon) appartenente alla famiglia delle Rutaceae, una pianta sempreverde con fiori e dai petali bianchi.

Alcuni studi e ricerche scientifiche hanno validato la tesi che il Limone è un “ibrido” tra il Pomelo e il Cedro.

Le sue origini sono incerte ma il limone era già apprezzato dalle dinastie cinesi, dalle civiltà indiane e del Medio Oriente. Si è poi diffuso in tutto su tutto il Vecchio Continente.

Il limone era già noto ai tempi dell’Impero Romano e in Italia si contano tantissime varietà.

Con il limone si prepara il famoso liquore della costiera amalfitana: il limoncello che si ottiene dalla macerazione delle bucce di limone nell’alcool etilico.

Successivamente il limone fu importato in America dove iniziò a essere coltivato: nel sud degli Stati Uniti in Messico, Brasile e Argentina troviamo vaste coltivazioni.

Il limone è uno degli agrumi più diffusi al mondo ed è un frutto che vanta molti nutrienti e proprietà terapeutiche.

Un limone contiene acqua, carboidrati, proteine, fibre vegetali, pochissimi grassi, calcio, ferro, magnesio, fosforo, sodio potassio, zinco, rame, vitamina A, vitamine del gruppo B, è ricco di vitamina C, beta carotene, luteina, zeaxantina, criptoxantina.

100 grammi di succo di limone possono apportare fino a 50 mg di vitamina C, che corrisponde a circa il 70% del fabbisogno giornaliero di un adulto.

La sua buccia contiene Limonene: una molecola della famiglia Terpeni, il componente principale dell’olio essenziale di limone e il principale responsabile della fragranza caratteristica.

Il limone grazie all’alto contenuto di vitamina C ha proprietà antiossidanti, previene l’invecchiamento cellulare e contrasta i danni causati dai radicali liberi.

Promuove la digestione e purifica il corpo, favorisce la produzione di succhi digestivi.

Bere acqua e limone al mattino favorisce l’eliminazione di tossine, stimola l’organismo a eliminare i liquidi in eccesso e, grazie alla presenza di acido citrico, contrasta la formazione di calcoli renali.

Limone e Olio di Oliva, quali sono i benefici?

Scopriamo di seguito quali sono i benefici del limone e dell’olio di oliva.

Ricco di grassi monoinsaturi sani

Circa il 14% dell’olio è grasso saturo, mentre l’11% è polinsaturo, grazie alla presenza di acidi grassi omega-6 e omega-3.

Ma l’acido grasso predominante nell’olio d’oliva è un grasso monoinsaturo chiamato acido oleico, che costituisce il 73% del contenuto totale di olio.

Gli studi suggeriscono che l’acido oleico riduce l’infiammazione e può avere effetti benefici sui geni correlati alle malattie tumorali.

Grandi quantità di antiossidanti

L’olio d’oliva ed il limone è un elisir ricco di potenti antiossidanti, che aiutano a ridurre il rischio di insorgenza di malattie croniche.

Gli antiossidanti contenuti nelle olive e nel limone aiutano a combattere l’infiammazione e aiutano a ridurre il colesterolo nel sangue.

Si tratta di due benefici che possono ridurre il rischio di malattie cardiache.

Proprietà antinfiammatorie

Si ritiene che l’infiammazione cronica sia una delle cause dell’insorgenza di cancro, malattie cardiache, sindrome metabolica, diabete di tipo 2, morbo di Alzheimer, artrite e obesità.

L’olio di oliva ed il succo di limone riducono l’infiammazione, che può essere uno dei motivi principali dei suoi benefici per la salute.

Può aiutare a prevenire gli ictus

L’ictus è causato da un disturbo del flusso sanguigno al cervello.

Questo potente elisir di olio e di limone abbassa il livello di colesterolo LDL “cattivo”, rafforza i vasi sanguigni e può aiutare a prevenire un’eccessiva coagulazione del sangue.

Diversi studi hanno dimostrato che questo elisir abbassa la pressione sanguigna, uno dei principali fattori di rischio delle malattie cardiache.

Aiuta a mantenere il peso forma

Questo elisir consente di detossinare l’organismo dalle tossine e di mantenere il peso forma, grazie al forte potere alcalinizzante che favorisce la digestione stimolando la produzione della bile.

La presenza della pectina consente di inibire la sensazione di fame e ostacola il riassorbimento degli acidi biliari.

Questo potente elisir di longevità stimola la diuresi ed aiuta a combattere il gonfiore.

Alcuni nutrizionisti consigliano di aggiungere a questo benefico composto anche qualche rondella di zenzero, che riattiva il metabolismo, stimola la termogenesi e fa bruciare i grassi.

Riduce il diabete tipo 2

Questo composto è altamente protettivo contro il diabete di tipo 2.

Diverse ricerche hanno validato la tesi che l’olio d’oliva e il limone, come tutti gli agrumi, hanno effetti benefici sulla glicemia e sulla sensibilità all’insulina.

Uno studio clinico randomizzato su 418 persone sane ha recentemente confermato gli effetti protettivi e la riduzione del rischio di diabete di tipo 2 di oltre il 40%.

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova App di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”