Home News Olimpiadi Invernali 2026: quanto può guadagnare l’Italia?

Olimpiadi Invernali 2026: quanto può guadagnare l’Italia?

CONDIVIDI

Olimpiadi Invernali 2026: sarà l’Italia a organizzare i Giochi Olimpici e Paraolimpici

Per il nostro paese poter ospitare le Olimpiadi Invernali 2026 Milano-Cortina potrebbe essere una valida opportunità di business

Oltre 20.000 posti di lavoro ed un giro d’affari di oltre 4 miliardi a fronte di costi molto più contenuti rispetto al passato.

Si stima che l’organizzazione delle Olimpiadi Invernali 2026 comporteranno un costo stimato di 1,2 miliardi, di cui 300 milioni saranno a carico degli Enti Locali coinvolti (Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Milano, Cortina), mentre 900 milioni verranno coperti dal CIO.

Ecco le stime del giro d’affari per Milano-Cortina 2026.

Giro d’affari per Milano-Cortina?

Secondo lo studio svolto dall’Università Bocconi, con l’Olimpiade Invernale del 2026, il giro d’affari raggiungerà i 4,2 miliardi, di cui soltanto 3 miliardi in Lombardia.

Oltre agli introiti derivanti dagli sponsor e dalla vendita dei biglietti per assistere alle gare, si è calcolato anche un giro d’affari pari a 1,5 miliardi derivanti dai consumi e dagli spostamenti dei visitatori.

602 milioni le entrate tributarie stimate da uno studio dell’Università Sapienza, ma si dovranno spendere circa 415 milioni per garantire la massima sicurezza.

Quindi, l’Italia, secondo le stime degli studi condotti, potrà beneficiarne.

Dove si svolgeranno?

L’evento avrà quattro macro basi: Milano, la Valtellina, Cortina d’Ampezzo (Veneto) e la Val di Fiemme (Trentino).

Milano ospiterà il torneo maschile di hockey e tutte le finali al Palaitalia Santa Giulia che sarà costruito nella zona di Rogoredo.

La cerimonia di inaugurazione dei giochi, invece, dovrebbe svolgersi a San Siro.

Nei padiglioni della Fiera di Milano-Rho verranno ospitati i media e le emittenti televisive.

La Valtellina ospiterà le gare dello sci olimpico con Bormio e Livigno, gare e allenamenti degli atleti si svolgeranno a Carosello 3000, Sitas-Tagliede e Mottolino.

Snowboard e freestyle saranno ospitati a Livigno, in alta Valtellina. Le gare si terranno in tre località del comune al confine elvetico: Sitas-Tagliende, Mottolino e Carosello 3000.