Home Salute & Benessere Oil Wash, detergere il viso con gli oli: ecco come fare

Oil Wash, detergere il viso con gli oli: ecco come fare

CONDIVIDI

Oil Wash: lavare il viso con gli oli. Ecco come detergere la faccia in questo modo.

oil wash
oil wash

Oil Wash, sai cos’è? Si tratta di detergere il viso senza utilizzare i prodotti che, solitamente, producono schiuma, semplicemente utilizzando un panno inumidito con acqua calda.

Tale pratica fa parte della K-beauty, abbreviazione di bellezza coreana, un termine generico per prodotti e tecniche di cura della pelle coreani che sono diventati popolari negli Stati Uniti.

L’idea alla base è quella di spalmare sul viso degli oli che sciolgono impurità, sebo e sporco. In questo modo si va a:

  • sollevare l’eccesso di sebo, la sostanza oleosa prodotta dalle ghiandole sulla pelle
  • pulire i pori ostruiti come punti neri e punti bianchi
  • rimuovere la pelle morta, le sostanze inquinanti e il trucco
  • I detergenti per il trucco spesso includono olio perché è adatto per sollevare formule senza olio, a base di olio e impermeabili dalla pelle e dalle ciglia.

I detergenti tradizionali possono irritare la pelle, provocare un’eccessiva secchezza, esacerbare l’acne e aumentare la produzione di sebo.

La pulizia del viso con l’olio, d’altra parte, può aiutare a bilanciare la pelle e bloccare l’idratazione.

Gli oli usati per la pulizia possono anche avere proprietà curative, nutrienti importanti o altri benefici per la pelle.

Come scegliere un olio detergente

Ora che così tante marche hanno aggiunto un olio detergente alla propria linea, hai la possibilità di acquistare una versione premiscelata formulata per il tuo tipo di pelle o di crearne una tua.

Se hai la pelle incline all’acne, cerca prodotti che dicono di non essere comedogeni per assicurarti che non ostruiscano i pori.

Gli oli più comunemente usati nelle ricette fai-da-te sono l’olio di oliva e l’olio di ricino. La maggior parte delle ricette consiglia di iniziare con un rapporto 1: 1 di questi due oli.

Quindi, aumenta la quantità di olio d’oliva per la pelle secca o l’olio di ricino per la pelle grassa e soggetta all’acne.

L’olio d’oliva è ricco di vitamine e antiossidanti ed è importante per l’idratazione.

L’olio di ricino è antibatterico e agisce come un detergente astringente. A causa dell’azione astringente, l’olio di ricino può causare secchezza della pelle.

Detto questo, puoi utilizzare altri oli nella ricetta di base sopra, a seconda delle esigenze della tua pelle.

Ad esempio, potresti utilizzare l’olio di jojoba se hai la pelle grassa o soggetta all’acne, invece dell’olio d’oliva, poiché è stato dimostrato che aiuta a ridurre l’acne e bilanciare la produzione di olio. Oppure puoi aggiungere olio di avocado per un’idratazione extra se hai la pelle secca.

Per la pulizia de viso, puoi usare questi oli:

  • per la pulizia dell’olio
  • olio d’oliva
  • olio di ricino
  • olio di mandorle dolci
  • olio di semi d’uva
  • olio di avocado
  • olio di semi di girasole
  • olio di nocciolo di albicocca
  • olio di argon
  • olio di jojoba

Come rimuovere l’olio

Esistono due modi per pulire l’olio. Uno prevede la rimozione dell’olio applicato con acqua calda o un panno bagnato. L’altro, reso popolare dalla K-beauty, propone un detergente delicato per rimuovere eventuali residui.

Prima di scegliere uno dei due, prova l’olio detergente su un piccolo dischetto da applicare sulla pelle per un paio di giorni per vedere come reagisce la tua pelle.

Pulizia di base con l’olio

Metti 1 o 2 cucchiaini di olio nel palmo della tua mano. Per la pelle secca, iniziare con 1/2 cucchiaino di olio d’oliva e 1/2 cucchiaino di olio di ricino.

Per la pelle acneica o grassa, inizia con 1/2 cucchiaino di jojoba e 1/2 cucchiaino di olio di ricino.

Applica l’olio sul viso asciutto. Usa la punta delle dita per massaggiare delicatamente l’olio sulla pelle per un minuto o due per rimuovere le impurità come il trucco e le cellule morte della pelle, e lasciarlo penetrare nella pelle.

Utilizzare un panno umido e caldo per rimuovere delicatamente l’olio.

Fare attenzione a non premere troppo forte o strofinare la pelle, in quanto ciò può irritare la pelle e provocare rotture. Un panno morbido e liscio è il migliore.

Puoi anche sciacquare con acqua tiepida se vuoi che un po’ di olio rimanga sulla pelle.

Il tuo viso dovrebbe essere idratato quando hai finito, ma non untuoso o eccessivamente irritato dal pulirlo.

Asciugare con un asciugamano e applicare una crema idratante se si sente di averne bisogno.