Home News NASPI Aprile INPS 2020: quali sono i requisiti e quando arrivano i...

NASPI Aprile INPS 2020: quali sono i requisiti e quando arrivano i pagamenti?

CONDIVIDI

Novità in arrivo sul fronte della NASPI 2020: quando arriva disoccupazione ad aprile?

Quando arrivano i pagamenti Naspi mese di aprile erogati dall’INPS in piena emergenza coronavirus?

Il pagamento della Naspi ad Aprile 2020 dovrebbe giungere a partire da oggi 9 Aprile 2020, ma il calendario potrebbe subire qualche ritardo ed essere oggetto di aggiornamento.

L’accredito della disoccupazione Naspi prevista per il mese di aprile è relativo alla disoccupazione del mese di marzo.

NASPI Aprile 2020: come visualizzare gli importi?

Per visualizzare gli importi della disoccupazione Naspi mese di aprile è necessario entrare sul sito dell’INPS.

Poi si deve procedere seguendo questi semplici passaggi:

  • cliccare su “Cerchi servizi, prestazioni, informazioni”,
  • scrivere Fascicolo previdenziale del cittadino nella schermata,
  • cliccare sul servizio fascicolo previdenziale del cittadino,
  • inserire il codice fiscale e il tuo codice PIN online,
  • nel Cassetto Previdenziale Cittadino cliccare sul menù a sinistra: Prestazioni – Pagamenti e nel riepilogo dei pagamenti eseguiti.

Naspi 2020 INPS: come si calcola l’importo della Disoccupazione ad Aprile 2020?

Per calcolare l’importo della NASPI 2020 è necessario munirsi di estratto conto previdenziale e calcolatrice.

Per visualizzare il dettaglio dell’importo della disoccupazione Naspi, clicca sul sito INPS e nella barra cerchi servizi digita “Domande per prestazioni a sostegno del reddito”.

Una volta inserito il codice fiscale ed il codice PIN, clicca su Naspi ed indennità di Naspi.

Poi procedi cliccando su Consultazione domande e premi Dettaglio nella colonna “Visualizza dettaglio”.

Visualizza la domanda Naspi 2020 con la ricevuta di tutti gli allegati.

Naspi INPS 2020: requisiti necessari

Gli unici requisiti richiesti per poter procedere alla domanda NASPI sono i seguenti:

  • requisito lavorativo: 30 giorni di lavoro effettivo nei 12 mesi precedenti l’inizio della disoccupazione,
  • stato di disoccupazione, ovvero la perdita del lavoro per cause indipendenti dalla volontà del lavoratore;
  • requisito contributivo: 13 settimane di contribuzione nei 4 anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione.