Home News Mihajlovic, il commovente appello di Nicolò 14enne di Foggia: ‘Anche io...

Mihajlovic, il commovente appello di Nicolò 14enne di Foggia: ‘Anche io ho la leucemia, combattiamo insieme’ – VIDEO

CONDIVIDI

Sinisa Mihajlovic, il commovente appello di Nicolò, youtuber e fan sfegatato del Foggia: ‘Anche io ho la leucemia, combattiamo insieme questa battaglia’

nicolò fa un appello all'allenatore Sinisa Mihajlovic, combattiamo la leucemia insieme
Sinisa Mihajlovic e Nicolò, il piccolo tifoso foggiano affetto da Leucemia

La scorsa settimana, Sinisa Mihajlovic, ha annunciato con un post straziante, che oggi martedì 16 Luglio, avrebbe iniziato la sua dura battaglia contro la Leucemia.

Infatti in data odierna, il celebre allenatore del Bologna, ha iniziato le chemioterapie presso l’ospedale Sant’Orsola di Bologna.

L’appello di Nicolò: ‘Combattiamo insieme’

Arriva in questa circostanza, come un faro di determinazione e speranza l’appello di Nicolò, 14 anni, un giovanissimo youtuber e fan sfegatatissimo Nicolò, purtroppo affetto da circa un anno dallo stesso devastante male, la leucemia.

Il giovanissimo tifoso, con un video sul suo canale Youtube, dove si fa chiamare ‘Nicoforza’, si rivolge a tutti gli ammalati di Leucemia ma in particolare all’allenatore del Bologna.

Ecco cosa ha detto:

‘Da un anno ho la leucemia […] la determinazione non basta per vincere questa partita. La mia la sto giocando, dura più di 90 minuti, ma sono in vantaggio. Pensiamo adesso quindi a portare insieme a casa il risultato. Ti aspetto qui con il Bologna. Un saluto e un in bocca al lupo’

Nicoforza, ‘Valorizzo anche le cose positive’

Niccolò, 14 anni, tanta forza, determinazione e sogni nel cassetto, ha da poco terminato gli esami di terza media. Nei suoi video con coraggio racconta le fasi della malattia e come ha deciso di ‘combatterla’.

Il ragazzino, attraverso i suoi brevi video sul suo Canale Youtube, dona forza e speranza anche ad adulti che combattono la loro ‘battaglia per la vita’:

‘Da quel giorno è cambiato tutto. Quando mi portarono in ospedale non credevo che la mia vita sarebbe cambiata totalmente. Uno si chiede anche perché sia accaduto proprio a te. Sembra strano dirlo ma da quel giorno qualcosa è cambiato anche in meglio, perché mi ha fatto valorizzare le cose positive’

E non possiamo fare altro che augurare a Niccolò e a tutti coloro che combattono ‘per la vita’, di vincere la vostra dura battaglia.

Ecco il video ‘appello’ a Sinisa Mihajlovic