Home News New York, matrimonio segreto in sinagoga: più di 7.000 invitati

New York, matrimonio segreto in sinagoga: più di 7.000 invitati

CONDIVIDI

Coppia di ebrei ortodossi si sposa in segreto con 7.000 invitati nella sinagoga nonostante le norme anti contagio in vigore. Nozze illegali.

matrimonio sinagoga segreto
matrimonio -iStock

Una cerimonia in gran segreto venuta alla scoperto causerà negative conseguenze legali a molti cittadini: 7.000 invitati ad un matrimonio ebreo ortodosso in una sinagoga di New York.

Violate le restrizioni anti contagio in modo volontario, il governatore della Grande Mela su tutte le furie.

Matrimonio segreto in sinagoga

Il nipote di una rabbino di Satmar voleva organizzare un matrimonio in grande con almeno 10.000 invitati ma la situazione pandemica non l’ha reso possibile in modo lecito. Le autorità locali hanno proibito la celebrazione.

L’8 novembre 2020, grazie ad un veloce e organizzato passaparola, le nozze si sono comunque tenute in sinagoga. La coppia non ha osservato il diniego delle autorità e sono venuti 7.000 invitanti nella struttura per assistere alla celebrazione.

Il matrimonio di Yoel Teitelbaum e Aaron Teitelman si è tenuto in gran segreto. Erano presenti quasi tutti: 7.000 ebrei hasidici incastrati in una sinagoga di Brooklyn, la capacità massima dell’ambiente è stata raggiunta e le persone erano una accanto all’altra. I limiti di distanziamento anti contagio non sono stati rispettati nel modo più assoluto.

Un vero e proprio raduno immortalato nei video e nelle immagini poi diffuse dal quotidiano New York Post. Il governatore di New York, Andrew Cuomo, è andato su tutte le furie appena è venuto a conoscenza del fatto:

palese violazione della legge, è illegale.

Il governatore ha con rabbia rimarcato i tratti di illegalità di questa celebrazione oltre che la mancanza di rispetto per i cittadini di New York. Sarà sollecitata un’indagine molto approfondita in merito, la situazione pandemica e allarmante che c’è negli USA non deve essere presa come un gioco.

Matrimonio segreto in pandemia è illegale e irrispettoso

Nella Grande Mela i contagi salgono ancora e le restrizioni imposte sono sempre più dure da osservare. Gli organizzatori di queste nozze segrete hanno violato ogni norma possibile messa in atto per proteggere i cittadini dall’avanzare del numero dei contagi.

Sul quotidiano della setta chiamato Der Blatt, si legge su Il Fatto Quotidiano.it, le nozze sono state confermate per iscritto specificando che a causa delle restrizioni anti-contagio imposte si sarebbero svolte in segreto. L’obiettivo, come si legge sul quotidiano, era non destare la curiosità degli estranei ma ovviamente con 7.000 invitati era difficile riuscirci.

Nel quotidiano era specificato di non mettere comunicazioni scritte dell’evento e non affiggere nulla sui muri della sinagoga.

Andrew Cuomo ha dichiarato con fermezza che se 7 mila cittadini hanno preso parte alla celebrazione delle nozze in sinagoga allora tutti e 7mila subiranno le negative conseguenze dell’azione legale.