Home News Nevica nel deserto del Sahara: lo spettacolo dei fiocchi bianchi sulla sabbia

Nevica nel deserto del Sahara: lo spettacolo dei fiocchi bianchi sulla sabbia

CONDIVIDI

La neve nel deserto del Sahara è un evento molto raro.

Cambiamenti climatici estremi, la neve sul deserto del Sahara

La prima volta che si è registrato questo evento eccezionale è stato nel 1979.

Dune innevate

La neve sulla sabbia è apparsa una seconda volta nel dicembre del 2016 e una terza volta nel più recente 7 gennaio 2018. Il gemello algerino di Ain Sefra è conosciuto come la “Porta del deserto”, situata tra i monti dell’Atlante e il margine settentrionale del Sahara.

Della nevicata del 7 gennaio restano le immagini di un fotografo locale, Karim Bouchetata.

Sfortunatamente, anche quando si è in presenza di nevicate significative, la neve si è sciolta velocemente. Si è dissolta solo dopo poche ore, restituendo il deserto al suo scenario sabbioso.

Perfino nella zona più arida del Cile, il deserto di Atacama, come riporta MeteoWeb, in un articolo del 26 agosto di quest’anno, dopo una forte ondata di freddo che ha toccato la regione di Antofagasta, una zona conosciuta per sua siccità si è ritrovata completamente innevata.

Cambiamento climatico globale

Sono diverse le voci del mondo scientifico che affermano con convinzione che questi eventi eccezionali che si stanno ripetendo sempre con maggiore frequenza siano dovuti al cambiamento climatico globale, ormai fuori controllo da tempo.

Ci sono delle regioni del Marocco che hanno subito tanti cambiamenti da non essere più identificate per il loro tratto caratteristico.

Da quando i cambiamenti climatici si presentano con più frequenza, i paesaggi invernali si possono ritrovare oltre che nelle regioni montuose, anche nelle regioni più meridionali, come nelle oasi verdi, così come nella periferia del Sahara.

Come riferisce News Republic, in un piccolo villaggio di Zagora, circondato da caratteristiche dune, si sono verificate copiose nevicate a seguito dei venti freddi.