Home Cronaca Neonata di tre mesi con costole rotte e spalla fratturata: allontanato il...

Neonata di tre mesi con costole rotte e spalla fratturata: allontanato il padre

CONDIVIDI

Una neonata di tre mesi non è passata inosservata ai medici con le fratture a spalla e costole. Ora il padre è stato allontanato

Neonata di tre mesi
Neonata di tre mesi con costole rotte e spalla fratturata

La scoperta dei medici su questa neonata di tre mesi ha messo in dubbio la veridicità delle parole del padre, ora allontanato.

La vicenda della bimba con le fratture alle ossa

Tutto è accaduto a Busto Arsizio, dove questi due genitori molto preoccupati hanno portato la loro bimba di soli tre mesi in ospedale. Da qualche tempo infatti la piccola non mangiava, aveva sempre la febbre e si lamentava in maniera molto strana.

Così a fine ottobre si sono presentati al Pronto Soccorso in cerca di una risposta. Il dubbio dei medici è stato subito molto forte, così da sottoporre la piccola a degli esami radiologici che hanno messo in evidenza dei calli ossei per delle fratture rimarginate da tempo.

Immediata la denuncia alla Procura e le indagini iniziate dagli  inquirenti, che hanno iniziato ad intercettare tutte le telefonate tra i parenti e le conversazioni che avrebbero potuto portare ad una soluzione.

Le parole della mamma della piccola hanno portato gli inquirenti ad avere dei dubbi sul padre. Per questo motivo gli inquirenti si sono mossi in tal senso e hanno chiesto un provvedimento disciplinare per l’uomo.

Che cosa è accaduto alla bimba di tre mesi?

Le indagini continuano e non sembra essere ancora chiara la dinamica di come, l’uomo, abbia potuto far male alla piccola. Secondo le prime indiscrezioni lo stesso potrebbe averla scossa durante la notte, provocando delle lesioni e ignaro di questo avrebbe poi continuato a dormire.

Ora il padre è stato allontanato dalla piccola come da volere del Giudice, con l’accusa di maltrattamenti aggravati  e non potrà per ora avvicinarsi alla famiglia.

La madre è stata anch’essa iscritta al Registro degli Indagati. Nelle prossime ore gli inquirenti procederanno con l’interrogatorio dell’uomo per capire meglio i dettagli di questa terribile vicenda.