Home News Naya Rivera, i risultati dell’autopsia svelano la terribile verità sulla morte dell’attrice

Naya Rivera, i risultati dell’autopsia svelano la terribile verità sulla morte dell’attrice

CONDIVIDI

Si è concluso l’esame autoptico sul corpo di Naya Rivera, l’attrice ritrovata senza vita nelle acque del lago Piru, in California.

naya rivera

Naya Rivera era uscita lo scorso mercoledì per una gita in barca con il figlio di 4 anni. Il bimbo era stato ritrovato solo ed addormentato sull’imbarcazione che la madre aveva noleggiato.

Morta per salvare il figlio

L’attrice 33enne Naya Rivera era scomparsa lo scorso mercoledì durante una gita in barca con il figlio Josey, di 4 anni.

Il corpo senza vita della star di Glee è stato recuperato due giorni fa dalle acque del lago Piru in California.

Naya era uscita in barca con il figlio per una nuotata nel lago, ma da quella gita non era più tornata. Il piccolo Josey era stato ritrovato sulla barca, addormentato.

L’attrice è morta per salvare il figlio. È a questa conclusione che sono giunti coloro che indagano sulla sua scomparsa.

“Josey E NAYA HANNO NUOTATO INSIEME NEL LAGO. IL BAMBINO HA RACCONTATO CHE NAYA LO HA AIUTATO A RISALIRE SULLA BARCA. HA DETTO AGLI INVESTIGATORI DI ESSERSI VOLTATO E DI AVERLA VISTA SPARIRE SOTTO LA SUPERFICIE DELL’ACQUA”,

ha raccontato lo sceriffo che ha seguito il caso dell’attrice.

I risultati dell’autopsia

Come riferisce anche Tgcom24, i risultati dell’autopsia sul corpo senza vita della star di Glee hanno confermato quanto già si sospettava: Naya Rivera è morta per annegamento.

Sul suo corpo non ci sono tracce di alcol né droga. Nessuna lesione, solo i segni evidenti di un corpo rimasto sommerso in acqua per tanti giorni.

La polizia ha quindi confermato che si è trattato di un incidente avvenuto a causa delle forti correnti. L’attrice sarebbe riuscita, con non poche difficoltà, a riportare il figlio sulla barca, ma, purtroppo non ce l’ha fatta a mettersi in salvo ed è stata trascinata via dalle correnti.