Home News Neonata morta in ospedale, il gesto disumano del personale sanitario

Neonata morta in ospedale, il gesto disumano del personale sanitario

CONDIVIDI

E’ accaduto in Libano. Per la giovane coppia doveva essere il giorno più bello della loro vita, dopo un’ora dalla nascita della piccola la tragedia. Un dolore immenso alimentato da un gesto “disumano” da parte del personale sanitario. Ecco cosa ha fatto.

neonata morta in ospedale il gesto disumano del personale sanitario

E’ accaduto in Libano presso l’Al-Hayat Hospital nel quartiere Chain a Beirut, dove una giovane coppia ha purtroppo perso la loro bambina ad un’ora dalla sua nascita. Ma c’è di più, un dolore così grande alimentato da un gesto da parte del personale sanitario, che ha indignato milioni di persone.

Eddie AlArab: “Quando la coscienza muore sparisce l’umanità”

Un fatto grave, e disumano si consuma ogni volta che un bimbo nasce senza riuscire a vedere la luce del sole, e i genitori non hanno molte possibilità economiche. Il personale sanitario ha infatti consegnato la piccola ai suoi genitori, chiusa in uno scatolo di cartone da imballaggio.

Ecco cosa ha dichiarato l’ospedale:”è Una procedura per non far pagare il costo altissimo alla famiglia del frigorifero dove vengono conservati i cadaveri”

Un gesto che rema contro la dignità dell’essere umano, il quale è stato commentato quasi imminentemente anche  dall’attivista dei diritti umani Eddie AlArab, il quale ha pubblicato sui suoi profili social lo scatto che ritrae lo scatolone con dentro la piccola, accompagnata da questa didascalia:

“quando la coscienza muore sparisce l’umanità… Chi potrebbe mai permettere che un neonato venga consegnato ai genitori in questo modo dopo nemmeno un ora dalla sua nascita… La corruzione in Libano colpisce ogni legge legata alla dignità”

Lo scatto in pochissimo tempo è diventato virale diffondendosi a macchia d’olio sui social. Così il direttore medico dell’Al-Hayat Hospital, Melhem Sabre, ha spiegato al canale televisivo Al-Jadida, il quale rivela che quando un bambino muore in ospedale e i genitori non hanno la possibilità di acquistare una bara, è prassi consegnarlo imballato in una scatola.

Il Direttore Medico conclude dichiarando:

“Questa è la prassi e non vale solo per il Libano, succede in tutti gli ospedali del mondo”