Home Cronaca Napoli, scoperta una stamperia di soldi falsi: sequestrato oltre un milione di...

Napoli, scoperta una stamperia di soldi falsi: sequestrato oltre un milione di euro

CONDIVIDI

Gli uomini delle Fiamme Gialle hanno rinvenuto in un appartamento più di 68 mila banconote di diverso taglio.

stamperia soldi falsi

Arrestate 4 persone, colte in flagranza di reato.

Scoperta stamperia falsa a Napoli

Stampavano soldi falsi di pregevole fattura: è quanto hanno scoperto gli uomini delle Fiamme Gialle di Napoli, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura di Napoli Nord.

Come riferisce anche La Stampa, i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria del capoluogo e del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Roma hanno tratto in arresto 4 persone, che sono state colte in flagranza di reato.

I reati contestati ai quattro sono di produzione e commercializzazione di banconote contraffatte. Gli indagati sono stati sorpresi proprio mentre stampavano le banconote false, molte anche di taglio piccolo, compreso quello da 5 euro.

Nella stamperia clandestina, ricavata in un piccolo appartamento della zona Est del capoluogo campano, sono state rinvenute oltre 68.000 banconote, del tutto simili alle originali, di ottima fattura.

Sequestrate stampanti e tagliacarte

Il valore nominale complessivo è di 1 milione di euro. Il materiale sequestrato dagli uomini delle Fiamme Gialle è piuttosto rilevante: tre stampanti laser per perfezionare il processo di stampa, 2 stampanti a getto d’inchiostro per dare la prima definizione alle banconote, un’etichettatrice, con la quale applicare l’ologramma; un tagliacarte professionale utilizzato dare forma alle banconote.

Infine, un tagliacarte manuale e 3 computer collegati alle varie stampanti utilizzate per la contraffazione. Il reato è punito con la reclusione da tre a dodici anni e con una sanzione che va da 516 a 3.098 euro.

La stessa pena ovviamente è inflitta anche a chi è legalmente autorizzato alla produzione delle banconote, ma ne fabbrica indebitamente.