Home Cronaca Napoli, donna travolta e uccisa da un pirata della strada

Napoli, donna travolta e uccisa da un pirata della strada

CONDIVIDI

L’incidente è avvenuto nella notte a Sant’Antimo, provincia di Napoli. La vittima è stata investita da uno scooter, il cui conducente è fuggito via.

donna travolta e uccisa scooter

Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, la donna stava camminando sul ciglio della strada, quando il motorino l’ha travolta. Sembra che a bordo del mezzo ci fossero due persone, che si sono poi dileguate.

Incidente nella notte a Napoli

Drammatico incidente nella notte in via Marconi, a Sant’Antimo, Napoli. Come riferisce anche Tgcom24, una donna di 56 anni, di cui non sono state ancora diffuse le generalità, è stata travolta ed uccisa da uno scooter.

Stando al racconto di alcuni testimoni ed alle immagini catturate dalle telecamere della zona, a bordo del mezzo c’erano due persone, che non si sono fermate a prestare soccorso.

Trasferita d’urgenza all’ospedale Cardarelli di Napoli, la donna è morta per le gravi lesioni riportate nell’impatto.

Le forze dell’ordine sono a caccia dei due responsabili, fuggiti via, senza fermarsi a prestare soccorso.

Indagini in corso dei carabinieri della tenenza di Sant’Antimo e della sezione operativa della compagnia di Giugliano.

Investita e uccisa a 15 anni

La scorsa domenica una ragazza di 15 anni venne investita ed uccisa da un’auto pirata ad Arzignano, in provincia di Vicenza. La ragazza stava camminando sul ciglio della strada, quando un’auto la travolse.

Per l’adolescente non c’è stato nulla da fare: è morta sul colpo. Dopo meno di 48 ore, i Carabinieri sono riusciti a fermare il conducente dell’auto, che era fuggito senza prestare soccorso.

Il pirata della strada è un carrozziere di 54 anni, che subito dopo l’incidente aveva già riparato l’auto.

Il 54enne, sottoposto a fermo di polizia, è stato individuato dai Carabinieri che hanno setacciato i garage della zona. Avrebbe ammesso le responsabilità, raccontando di aver preso coscienza di quanto accaduto solo la mattina seguente all’incidente.