Home Cronaca Napoli, bomba contro la nota Pizzeria Sorbillo. Il titolare: “Mi scuso con...

Napoli, bomba contro la nota Pizzeria Sorbillo. Il titolare: “Mi scuso con la Napoli buona”

CONDIVIDI

La storica Pizzeria Sorbillo di Napoli è chiusa a causa di una bomba. Ecco tutti i dettagli.

Napoli, bomba contro la nota Pizzeria Sorbillo. Il titolare: "Mi scuso con la Napoli buona"
Facebook: titolare della pizzeria

Una bomba posta all’entrata della Pizzeria Sorbillo ha fatto esplodere il locale, in pieno centro storico. Una storia che si ripete dopo cinque anni e il titolare si scusa su Facebook.

Pizzeria Sorbillo: la vicenda

Siamo a Napoli, nel centro storico dove si trova questa nota pizzeria dove tutte gli abitanti e turisti si recano per mangiare una delle pizze più buone della città.

Durante questa notte è stata posizionata una bomba all’ingresso, facendola esplodere e costringendo il titolare a chiudere il locale. Una storia che Gino Sorbillo ha già vissuto cinque anni fa, quando un incendio gli aveva devastato il locale.

Un uomo che non si fa abbattere da questi avvertimenti e che continua a celebrale la parte di Napoli da lui denominata “buona”, invitando tutti i turisti a non avere paura.

Pizzeria Sorbillo il post di Facebook

Il suo post di Facebook sta facendo il giro del web, dove il titolare spiega l’accaduto – si scusa con i suoi clienti e conferma che presto ci sarà la riapertura. Il Presidente della Camera, Roberto Fico, ha subito espresso la sua solidarietà al ristoratore complimentandosi perché non si fa piegare dagli attacchi della camorra.

La bomba carta è stata fatta esplodere quando il locale era chiuso e senza alcuna persona al suo interno, quindi come gesto di avvertimento. Nonostante questo, il titolare ha deciso di andare avanti per la sua strada, rinnovare il locale e riaprire il prima possibile.