Home Spettacolo Nadia Toffa, ‘Ho paura: può uccidermi’: il terribile sfogo, una disperata richiesta...

Nadia Toffa, ‘Ho paura: può uccidermi’: il terribile sfogo, una disperata richiesta d’aiuto sui social

CONDIVIDI

La conduttrice de Le Iene torna a far parlare di sé per un post che è apparso sui social a distanza di tanti giorni di silenzio: una richiesta d’aiuto si è palesata sui social

Nadia Toffa la richiesta d'aiuto sui social fa il giro del web
Nadia Toffa

Nadia Toffa non riesce più ad essere molto attiva sui social come vorrebbe. Le forze purtroppo non sono quelle di un tempo per via della malattia, ciò nonostante sui social risuona una richiesta d’aiuto. Ecco cos’è successo qualche giorno fa.

Nadia Toffa, una richiesta d’aiuto sui social: ‘Ho paura’

A volte ci dimentichiamo che Nadia Toffa è diventata nota per essere una brava giornalista de Le Iene. Con il suo caratterino deciso e irriverente ha messo la parola fine ad alcuni grossi casi e ha insinuato dubbi su altre indagini. Insomma, la stoffa ha sempre dimostrato di avercela.

Adesso che il tumore purtroppo non le dà più la possibilità di lavorare, di essere forte per cui purtroppo è debole per via di qualche problema di varia natura. Sui social Nadia prova ad esserci nonostante tutto e questo, molti fan, lo apprezzano. C’è anche chi coglie l’occasione per sfogare la propria frustrazione, il proprio dolore.

La richiesta d’aiuto di una donna disperata

Sotto i suoi post sono tantissimi i messaggi che arrivano: alcuni di conforto, altri di ammirazione e altri ancora di vicinanza. C’è persino chi usa i suoi profili per gridare  propria paura: come ha fatto questa donna che le ha scritto di una situazione familiare davvero orribile.

Secondo il racconto della donna, il marito è un uomo violento che l’ha minacciato addirittura di morte. Ecco le sue parole.

Le sue parole hanno spaventato i fan della Iena, ma non sappiamo se si tratti di una reale richiesta d’aiuto o se si tratta di una donna che voleva solo attrarre l’attenzione. Insomma, quello che è certo è che leggere queste parole, oggi che il numero di femminicidi è in costante aumento, mette i brividi. Nadia l’avrà letto? Probabilmente no, altrimenti sicuramente avrebbe indagato sulla faccenda.