Home Spettacolo Nadia Toffa ‘Morta per Coronavirus non per tumore’: sul suo account commenti...

Nadia Toffa ‘Morta per Coronavirus non per tumore’: sul suo account commenti choccanti, l’attacco degli haters

CONDIVIDI

Nadia Toffa, la causa della morte al centro della rete. Sui social l’ex iena ritorna ad essere bersagliata di nuovo dagli haters

Nadia Toffa, il commento vergognoso dopo la morte
Nadia Toffa

Non si può dimenticare una personalità e un’anima come quella di Nadia Toffa. Sui social poche ore fa sono apparsi dei commenti circa la causa della sua morte che fanno letteralmente rabbrividire.

Nadia Toffa al centro delle polemiche

Commenti come quelli apparsi sui social poche ore fa farebbero sicuramente arrabbiare Nadia Toffa. La iena si è sempre scagliata contro chi, senza rispetto, si diverte a giocare sulla vita o sulla morte delle persone. In questo caso è proprio lei la protagonista. La iena, infatti, ha lasciato il suo profilo instagram aperto, proprio come volevano i suoi fan. Questo però è costato chiaro alla sua famiglia.

Mamma, papà e sorelle, leggono tutti i giorni commenti sulla povera Nadia. Molti la salutano, altri ricordano la sua grandezza, il suo essere speciale. Alcuni però non esitano ad infangare ancora una volta il suo nome con valanghe di odio assolutamente gratuito.

Nadia Toffa, il commento da brividi
Nadia Toffa

Nadia ‘Morta di Coronavirus’

Gli haters non le hanno mai dato tregua, prima e dopo la sua morte. Quando poteva ancora dire la sua Nadia ha provato a spiegare che quell’odio non aveva motivo di esistere, ma questo non è servito. Anche adesso che purtroppo non c’è più si continua a giocare sulla sua vita. Gli haters, infatti, scrivono sul suo profilo invitandola con macabra ironia a rispondere e pubblicare nuovi contenuti.

Alcuni, poche ore fa, hanno persino giocato sulla vera causa della sua morte. Come sappiamo, infatti, la iena è morta per un devastante tumore al cervello. Ma alcuni haters hanno scritto che la iena ha perso la vita per Coronavirus.

Scrivendo queste parole, queste persone che si nascondono dietro account fake, non hanno pensato che l’offesa non è rivolta solo a Nadia e alla sua famiglia ma anche a tutte quelle persone che purtroppo hanno perso familiari per via di questo inaspettato virus.

Ancora oggi, nonostante l’epidemia sia minore, si c’è gente che perde la vita. Purtroppo o social non hanno ancora trovato un modo per arrestare in modo definitivo questo odio che sgorga da utenti evidentemente frustrati che fanno del dolore e delle disgrazie altrui la loro linfa vitale.