Home Spettacolo Nadia Toffa, il dramma in diretta: “Dopo lo svenimento…

Nadia Toffa, il dramma in diretta: “Dopo lo svenimento…

CONDIVIDI
Nadia Toffa in lacrime durante la puntata in diretta de “Le Iene”, de 2 Dicembre. Ecco cosa è successo.

L’inviata e conduttrice de “Le Iene” Nadia Toffa, nel corso della diretta del programma di ieri domenica 2 Dicembre, racconta il dramma del suo cancro, commuovendo tutti.

Nadia Toffa, “E’ trascorso esattamente un anno dal mio malore…”

La Iena Nadia Toffa, tra sorrisi e lacrime racconta il dramma della sua malattia che l’affligge da un anno, al pubblico. E’ trascorso esattamente un anno da quando l’inviata ha accusato quel malore a seguito del quale ha scoperto di essere malata. Ecco cosa ha raccontato:

“È stato un anno molto difficile ma grazie all’affetto dei miei amici, dei miei parenti, della mia famiglia e vostro sono qui, sorrido e dico viva la vita!”

poi prosegue, raccontando quel malore accusato in un albergo di Trieste e degli accertamenti che ha effettuato a seguito di quello spiacevole evento:

 “La fortuna è stata proprio che dopo lo svenimento ho fatto un accertamento, un check-up completo

La Toffa ha poi parlato della puntata dello scorso Febbraio durante la quale, ha annunciato la sua malattia. Racconta del suo inferno fatto dall’intervento, le chemio e le radioterapie. Il pubblico in preda alla commozione non riesce a trattenere le lacrime. Nadia Toffa continua dichiarando:

“Rispetto a quello che mi è successo penso non ci sia assolutamente niente di cui vergognarsi, anzi. Ho solo perso qualche chilo. Non mi vergogno neanche del fatto che sto indossando una parrucca, questi non sono i miei capelli”

Nadia Toffa: “Non mollate mai!”

Infine la Iena ribadisce che in battaglie come queste non bisogna mai perdere il sorriso e la speranza, non bisogna mai mollare. Ringrazia infine chi la segue e chi le ha dato tanto coraggio per affrontare questo percorso cosi difficile.

Con la grinta e l’energia che la contraddistinguono conclude il suo monologo cosi:

Non mollate mai! Siate forti e grazie. Vi voglio un bene dell’anima… quanto bene mi avete dato in quest’anno!”

Forza Nadia!