Home Spettacolo Nadia Toffa, ritrovate frasi nascoste su un PC: parole da brividi

Nadia Toffa, ritrovate frasi nascoste su un PC: parole da brividi

CONDIVIDI

Ad un anno dalla morte di Nadia Toffa, le frasi nascoste sul suo computer riaccendono i ricordi nel cuore dei suo cari

Nadia Toffa messaggi pc
Nadia Toffa

E’ passato quasi un anno da quel triste giorno: il 13 agosto scorso Nadia Toffa si è spenta dopo una lunga battaglia personale contro il tumore.

Dopo tutti questi mesi, è interessante tornare sulle frasi nascoste trovate sul suo computer: parole che riscaldano il cuore delle persone che l’hanno amata.

Nadia Toffa, frasi nascoste sul suo computer

Un anno fa ci ha lasciati per sempre uno dei volti più amati e apprezzati del piccolo schermo: Nadia Toffa. Ma la ferita provocata dalla perdita di una persona cara non potrà mai essere sanata nemmeno con il trascorrere del tempo. Si è fatta amare da tutti per la sua grande forza e determinazione nel portare avanti la sua battaglia personale contro il tumore e suoi messaggi sono stati un grido di speranza per le persone che vivono la medesima situazione.

Il ricordo della conduttrice bresciana è ancora vivissimo nella mente e nel cuore di tutte le persone che l’hanno sempre amate e seguita e soprattutto di sua mamma che le è stata vicino fino all’ultimo giorno della sua vita. E proprio Margherita più volte ha raccontato di aver  trovato moltissimi pensieri della giornalista sul suo computer. L’obiettivo della conduttrice era quello di dare vita ad un libro che raccontasse gli ultimi mesi della sua vita.

Il libro postumo della conduttrice bresciana

Dopo la scomparsa di Nadia Toffa, la mamma ha scoperto sul suo computer i pensieri di sua figlia. Un racconto degli ultimi mesi della sua esistenza.

Lo scorso anno,infatti,  è uscito in tutte le librerie, una raccolta di pensieri della conduttrice bresciana intitolato ‘Non fate i bravi’, che costituiscono un’eredità non solo per i suoi cari ma anche per il suo pubblico che ha amato la sua forza e il suo coraggio.