Home News Mirko Toller, morto il 16enne affetto da atrofia muscolare. L’addio commosso di...

Mirko Toller, morto il 16enne affetto da atrofia muscolare. L’addio commosso di Checco Zalone

CONDIVIDI

Il ragazzo aveva girato uno spot con il noto comico pugliese sulla Sma, atrofia muscolare spinale, da cui lui stesso era affetto.

morto mirko roller

Il messaggio commosso di Checco Zalone per l’ultimo saluto a Mirko Toller.

Lo spot con il comico pugliese

Era il 2016 quando lo youtuber, Mirko Toller, fu chiamato a girare uno spot con Checco Zalone. Al centro di quello sketch, tra il riflessivo ed il comico, la lotta alla Sma, l’atrofia muscolare spinale da cui Mirko, all’epoca 12enne, era affetto.

Nello spot, che in breve tempo, aveva raccolto milioni di visualizzazioni, Zalone e Mirko erano i protagonisti di uno scambio di battute irriverente ed inaspettato. Uno sketch, quello del giovane youtuber e del comico, realizzato proprioa favore dell’associazione nazionale Famiglie Sma.

Una spinta a donare, non facendo leva sulla pietà verso i malati di atrofia muscolare, ma piuttosto, sulla voglia di farli guarire per aiutare a risolvere i problemi e rendere la vita più facile, anche a chi gli sta intorno.

Il commosso saluto di Checco Zalone

“Ciao grande Mirko. Se puoi, da lassù, continua a mandarci il tuo sorriso, perché ne abbiamo ancora bisogno”

è il messaggio lasciato dal comico a Mirko Toller, affetto da Sma, che proprio ieri è venuto a mancare.

Prima di girare lo spot con Zalone, Mirko Roller aveva già molto seguito sul canale Y0utube “Mirko e Linda show” su cui il 17enne e la sorella, Linda appunto, parlavano con leggerezza di serie tv e calcio.

L’atrofia muscolare, la malattia da cui era affetto Mirko, è una malattia genetica che intacca le cellule nervose del midollo spinale, da cui si diramano i “comandi” diretti ai muscoli e che consentono i movimenti.

Un neonato su 10mila è affetto da questa malattia, che è la causa genetica più comune di morte tra gli infanti.

Un messaggio di affetto e tristezza è giunto anche dall’associazione Famiglie Sma.

“Ciao Mirko, il tuo sorriso ci illuminerà per sempre”

si legge nel messaggio.

Ci sono notizie che non vorremmo mai ricevere. Ci sono dolori che conosciamo troppo bene e che non vorremmo mai più…

Pubblicato da Famiglie SMA su Giovedì 1 ottobre 2020