Home News Morto Daniele Belardinelli, vittima degli scontri tra tifosi Inter-Napoli

Morto Daniele Belardinelli, vittima degli scontri tra tifosi Inter-Napoli

CONDIVIDI

Non cel’ha fatta  Daniele Belardinelli il tifoso dell’Inter investito ieri a Milano prima dell’incontro con la squadra partenopea.

morto tifoso scontro inter napoli
Daniele Belardinelli

Ci dice addio Daniele Belardinelli, il tifoso interista vittima dello scontro tra i tifosi neroazzurri e quelli partenopei prima della partita di ieri sera 26 Dicembre 2018. Secondo la ricostruzione dei fatti, nella giornata di Santo Stefano, gli ultras interisti hanno attaccato diversi pulmini, i quali trasportavano i tifosi bianco azzurri.

Daniele Belardinelli, 35 anni è stato investito in seguito allo scontro tra tifosi probabilmente, non si è ancora certi di ciò, da un suv o un van, intorno alle 19:30 in Via Novara.

Il Questore di Milano: “Un azione ignobile”

Un atto “ignobile” dichiara il questore di Milano il quale commenta lo scontro tra gli ultras neroazzurri e i tifosi partenopei prima della partita Inter-Napoli.

Nel frattempo proseguono le indagini sull’accaduti, il questore dichiara che attualmente “si sta lavorando sulle immagini delle telecamere di sorveglianza” all’interno del quale è mostrato un suv di colore scuro, responsabile della morte di Belardinelli.

Il questore di Milano a tal proposito aggiunge, da quanto si evince dai video,  che è probabile che l’uomo al volante del veicolo non si sia neanche accorto di aver investito una persona. Chiaramente è tutto da vedere.

Scontro tra Ultras alla partita Napoli- inter: 4 feriti

Altri 4 tifosi partenopei, sono rimasti feriti e hanno riportato contusioni in seguito allo scontro di ieri sera. Al momento due tifosi neroazzurri sono stati arrestati con l’accusa di rissa aggravata e si sta indangando per identificare l’uomo alla guida del veicolo che avrebbe causato la morte di Daniele Belardinelli.

Dato il tragico esito del pre-partita di Inter-Napoli, il questore di Milano ha deciso di chiedere il blocco delle “trasferte dei tifosi dell’Inter per tutta la stagione, e la chiusura della curva dell’Inter a San Siro fino al 31 marzo 2019” per ragioni di sicurezza.