Home News Morte George Floyd: negozi presi d’assalto a New York

Morte George Floyd: negozi presi d’assalto a New York

CONDIVIDI

Morte George Floyd: proteste e sacchetti nella Grande Mela

I manifestanti arrabbiati per la morte di George Floyd a Minneapolis si sono scontrati con la polizia di Brooklyn e di Lower Manhattan venerdì sera in una serie di scontri e saccheggi.

Al tramonto è cominciato il saccheggio di New York. I quartieri più celebri di Manhattan, ancora chiusi per il lockdown, sono presi d’assalto.

I manifestanti hanno preso d’assalto l’area del Barclays Center, lanciando bottiglie e detriti contro gli agenti di polizia. La polizia ha risposto con spray al pepe e ha arrestato più di 200 persone.

Per la seconda notte consecutiva, le tensioni si sono accese a New York City, mentre migliaia di persone hanno partecipato a una manifestazione violenta nel perimetro del Barclays Center di Brooklyn, dividendosi in seguito in diverse piccole e violente proteste.

Almeno un manifestante ha tentato di lanciare una bomba ad un’auto della polizia con dentro quattro ufficiali.

Un furgone della polizia è stato incendiato e, ad almeno altri due veicoli della polizia, sono stati infranti i cristalli nel quartiere di Fort Greene.

Morte Floyd: le proteste e le manifestazioni violente a New York City

Le proteste e la violenza sono state parte di un’ondata di manifestazioni in tutto il paese a seguito della morte del signor Floyd, un uomo di colore che ha supplicato:

“Non riesco a respirare”,

mentre un ufficiale di polizia bianco ha premuto il ginocchio contro Il collo del signor Floyd. L’incidente è stato ripreso in un video.

“Sono davvero stanco di stare seduto a casa e di non fare nulla, praticamente guardando questo accada”,

ha detto Jason Phillips, 27 anni, del Queens, che era alla protesta di Manhattan.

“Devo far parte della storia. Devo far parte del cambiamento”.

Gli agenti di polizia hanno arrestato più di 200 persone, molti dei quali con accuse minori, e il dipartimento di Polizia ha stimato che circa 3000 persone hanno preso parte alle manifestazioni.

Un funzionario di Polizia ha riferito che l’Ufficio degli Affari Interni stava indagando su almeno due episodi violenti.