Home Casi Morta mentre sciava a Madonna di Campiglio, chi è Cristina Cesari: “Emanava...

Morta mentre sciava a Madonna di Campiglio, chi è Cristina Cesari: “Emanava luce”

CONDIVIDI

Dramma a Madonna di Campiglio: la 25enne Cristina Cesari non ce l’ha fatta. Era caduta con gli sci durante una discesa nel Comprensorio dello Spinale.

cristina cesari

Chi era Cristina Cesari, la ragazza morta dopo un incidente sugli sci.

L’incidente a Madonna di Campiglio

Era giovedì mattina, quando Cristina Cesari, 25enne di Civitanova Marche, stava sciando con un gruppo di amici a Madonna di Campiglio.

Intorno alle 12:30 di quella maledetta mattina, come riporta anche Fanpage, Cristina perde il controllo degli sci, mentre sta scendendo sulla pista nel comprensorio dello Spinale.

Ad altissima velocità, la ragazza fa un volo di 10 metri e si schianta fuori pista, battendo violentemente la testa sul ghiaccio.

In condizioni disperate viene trasferita all’ospedale di Trento, dove nella mattinata di ieri è stata dichiarata la morte cerebrale. I genitori della ragazza hanno acconsentito all’espianto degli organi.

Chi è Cristina Cesari?

Cristina era una ragazza molto solare. Chiunque l’abbia conosciuta, racconta di una giovane sempre sorridente e felice.

“Emanava luce”

è uno dei tanti messaggi che gli amici le hanno dedicato.

La 25enne lavorava nella società di assicurazione del papà. Grande amante dei viaggi e delle serate in compagnia, Cristina lascia il papà Carlo, la mamma Lorella e il fratello Matteo.

Proprio con Matteo la ragazza aveva un legame molto forte, tanto che lui le ha dedicato un commovente messaggio sulla sua pagina Facebook.

“Ti ho sempre protetta, ma questa volta non ce l’ho fatta”

le ha scritto Matteo.

I genitori di Cristina, dopo che i medici ne hanno dichiarato la morte cerebrale, hanno autorizzato l’espianto degli organi della ragazza.

Ancora da accertare le cause della caduta costata la vita alla 25enne. La giovane sciava da molto tempo. È plausibile che nella discesa abbia preso velocità, terminando la sua corsa su una zona ghiacciata della pista.

L’impatto è stato violentissimo, tanto che lo schianto le è stato fatale.