Home Cronaca Monossido di carbonio, quattro bambini e due genitori di Brescia intossicati: condizioni...

Monossido di carbonio, quattro bambini e due genitori di Brescia intossicati: condizioni gravissime

CONDIVIDI

Ennesimo caso di intossicazione da monossido di carbonio per una intera famiglia, che ora lotta all’Ospedale dopo l’allarme

Monossido di carbonio
Monossido di carbonio

Paura per una intera famiglia di Brescia che è stata investita da una fuga di monossido di carbonio, viste le temperature che si sono abbassate durante questi giorni.

Famiglia in ospedale per intossicazione

Non è il primo episodio e spesso e volentieri accade che una fuga, investa la casa dove si cerca un pochino di calore e il tutto finisca nel dramma.

Alle cinque di questa mattina l’ennesima tragedia, quando a Bagnolo Melia una famiglia si è sentita male a seguito di una intossicazione. Ma questa volta la vicenda sembra essere differente: infatti la famiglia non possedeva alcuna stufa difettosa o impianto di riscaldamento non a norma.

Secondo i  media locali il padre e la madre avrebbero bagnato delle castagne, dopo una cottura a legna. La fumata generata dal loro semplice gesto ha intossicato tutti quanti i presenti dentro la stanza.

Immediato l’arrivo dell’ambulanza che ha trasportato le sei persone – due adulti e quattro bambini – che ora sono tenuti sotto controllo in codice giallo. Le condizioni iniziali si sono presentate molto gravi per poi andare a scemare con il passare delle ore.

Quanto è pericolosa l’intossicazione?

Ci sono tantissimi casi di intossicazione dovuta a degli impianti non a norma, utilizzati durante l’inverno che sprigionano gas che potrebbero divenire letali.

Il consiglio è quello di rivolgersi a professionisti, al fine che possano controllare lo stato delle stufe e del riscaldamento prima di metterli in funzione.