Home News La moka va lavata per tutelare il gusto e la tua salute....

La moka va lavata per tutelare il gusto e la tua salute. Ecco perché è così importante

CONDIVIDI

La moka deve essere pulita bene e a fondo per tutelare non solo il gusto ma anche la tua salute. Ti spieghiamo come fare per ottenere un risultato perfetto!

Come devi lavare la moka

Un mito da sfatare è quello che la moka non vada lavata! Ti diciamo come fare e cosa utilizzare.

Macchinetta del caffè, lavarla o non lavarla?

Che vita sarebbe senza la moka? Sicuramente, molti di voi non possono fare a meno di questo oggetto nelle proprie case perché non possono rinunciare al caffè. Una credenza sosteneva che la caffettiera non doveva essere lavata per non compromettere il sapore del caffè. In realtà, come tutti gli utensili da cucina, anche la moka va igienizzata. Questo perché se non vengono rimossi bene i residui di caffè, alla lunga potrebbero compromettere il gusto dei prossimi che andrai a preparare.

Ma non si tratta solo del gusto del tuo caffè bensì anche della salute: infatti smontando e pulendo ogni singolo elemento potrai anche verificare che l’alluminio sia integro.

Vediamo come pulire la tua moka.

Come igienizzarla?

La moka va lavata per scongiurare che i residui di calcare più ostinati si annidino nei suoi meccanismi e ne compromettano il funzionamento. Per questo, ti consigliamo di lavarla a fondo almeno una volta al mese in tutte le sue parti. Ogni pezzo, compresa la guarnizione, deve essere smontato.

Un’attività che deve essere svolta minuziosamente se non vuoi che piccoli residui restino incastrati. Una volta che sono state lavate tutte le parti interessate, asciugale perfettamente con un panno asciutto e pulito.

I prodotti naturali per lavare la caffettiera

Per non utilizzare dei prodotti contenenti componenti chimici, ci sono moltissimi elementi naturali che possono fare al caso tuo.

Per esempio è consigliato igienizzare le caffettiere in alluminio a mollo in aceto e acqua calda. Se invece ne possiedi una in acciaio queste possono essere messe a mollo in acqua calda e succo di limone.

Se è necessario un lavaggio soltanto delle parti esterne, allora puoi adoperare una spugna da cucina imbevuta in acqua calda, aceto e bicarbonato.

Sempre il bicarbonato può essere fatto passare nel filtro con dell’acqua facendo un caffè a vuoto, così da pulire tutte le parti in maniera corretta ma naturale.

Come vedi, ti abbiamo consigliato soltanto prodotti naturali così da ottenere una moka pulita, igienizzata e nuovamente pronta all’uso!