Home Cronaca Modena: botte alla mamma disabile, alla nonna ed alla zia. Giovane arrestato

Modena: botte alla mamma disabile, alla nonna ed alla zia. Giovane arrestato

CONDIVIDI

Modena: arrestato 28enne accusato di percosse alla mamma disabile, zia e nonna

È successo a Modena: un giovane di 28 anni, originario del modenese, dopo aver segregato mamma, nonna e zia dentro casa e, sotto l’effetto di alcol, le ha maltrattate. Adesso è stato arrestato.

Non solo percosse, ma anche ferite provocate alla madre disabile con cocci di bottiglia.

Le donne, disperate, sono alla fine riuscite a chiedere aiuto: secondo la ricostruzione dei fatti, è stata la zia del 28enne a riuscire a chiamare i carabinieri e a chiedere aiuto.

I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato il giovane per maltrattamenti in famiglia, violenza privata, minacce e lesioni personali nei confronti della mamma disabile, della zia e della nonna.

Modena: 28 enne arrestato per botte alla mamma disabile, alla nonna ed alla zia

I militari, dopo essere intervenuti presso l’abitazione del 28enne modenese e delle donne, hanno potuto constatare che l’uomo, in stato di ebbrezza e per futili motivi, aveva minacciato le donne e poi aveva percosso la zia e la nonna.

Il giovane aveva pure inibito alle tre donne di allontanarsi dall’abitazione, segregandole per diverso tempo in casa e sottraendo con violenza il telefono alla nonna.

In passato il giovane era già stato condannato per maltrattamenti nei confronti dei familiari. Adesso è rinchiuso nel carcere di Bologna.