Home Spettacolo ‘Moana Pozzi è ancora viva, si trova…’: La confessione choc dell’amica

‘Moana Pozzi è ancora viva, si trova…’: La confessione choc dell’amica

CONDIVIDI

Moana Pozzi è viva? E’ questa l’incredibile verità che emerge dalla testimonianza di un’amica molto famosa in televisione

Moana Pozzi
Moana Pozzi

La regina del cinema Hard, così è stata definita Moana Pozzi, porno attrice italiana scomparsa però in circostanze sospette nel 1994. Tuttavia il corpo della donna non è mai stato ritrovato e molti si sono chiesti se Moana fosse davvero scomparsa o se fosse semplicemente scappata lontano, lasciandosi alle spalle la carriera per ricominciare
da capo una nuova vita.

Le confessioni di Nadia Rinaldi

Una delle sostenitrici di questa teoria ovvero del fatto che Moana Pozzi sia ancora viva, è proprio Nadia Rinaldi, attrice e protagonista della scorsa edizione del Grande Fratello Vip. In un intervista al settimanale ” Nuovo”, Nadia ha dichiarato:

“Credo che abbia preferito  far sapere di essere morta per allontanarsi da un certo tipo di ambiente, lasciandosi alle spalle il suo passato da star dei film a luci rosse,non poteva essere di un solo uomo se continuava ad essere Moana,Penso che abbia trovato l’amore e che si sia creata una famiglia dall’altra parte del mondo. In cuor mio voglio immaginare  che sia andata così”.

Il Rapporto della Rinaldi con Moana Pozzi: Nadia Rinaldi conosceva molto bene Moana, infatti con lei condivise il camerino durante le riprese di un film intitolato ”Amami”, riguardo quella esperienza Nadia ha commentato:

“Ho condiviso il camerino con Moana e ci siam fatte tante risate. Avevamo studiato tutte e due dalle suore orsoline: lei era di una bellezza  sconvolgente e non posso credere che sia morta”.

La verità su Moana

E ancora, per avvalorare la sua teoria, l’ex protagonista dell’Isola dei famosi ha dato una sua spiegazione sull’alone di mistero che avvolge la morte di Moana Pozzi:

“Lei è sempre stata una donna misteriosa. Moana era una diva irraggiungibile e ha voluto esserlo anche dopo la morte”.