Home Politica Ministro dell’Economia Gualtieri: “Pronti a prolungare la cassa integrazione Covid per chi...

Ministro dell’Economia Gualtieri: “Pronti a prolungare la cassa integrazione Covid per chi è in difficoltà”

CONDIVIDI

Il Ministro dell’Economia Gualtieri è intervenuto confermando che il Governo sia pronto a mantenere attiva la Cig Covid per tutti i settori in difficoltà economica.

Ministro dell'Economia Gualtieri: "Pronti a prolungare la cassa integrazione Covid per chi è in difficoltà"

Le parole del Ministro dell’economia potrebbero far tirare un sospiro di sollievo a tutti gli imprenditori in crisi a causa della pandemia.

La Cassa Integrazione Covid

Mentre la pandemia sembra non volersi arrestare nemmeno per un attimo e il resto del mondo combatte tra lockdown e nuovi casi, qui in Italia si fanno i conti con le mascherine obbligatorie e una crisi economica da record.

Per questo motivo Roberto Gualtieri è intervenuto come ospite a Porta a Porta di Bruno Vespa. Il suo intervento è stato molto chiaro e ha parlato della Cig Covid attivata durante i mesi di lockdown:

“Manterremo degli  interventi selettivi per esempio per bar e ristoranti”

Ovvero tutti quei settori che sono più a rischio di altri e che hanno dovuto eliminare non pochi clienti, tra distanziamento sociale e riadattamento dei locali. Gualtieri non è pessimista e punta sulla ripresa economica del Paese:

“abbiamo già varato e probabilmente rafforzeremo dei forti interventi a favore delle nuove assunzioni”

Gualtieri inoltre mette nero su bianco il fatto che, se l’Italia proseguirà in questo modo con una economiain salita non ci sar+ bisogno di un prolungamento degli strumenti straordinari adottati in sede di lockdown. Naturalmente però la Cassa Integrazione Covid potrebbe essere prorogata proprio per tutti i settori selettivi che sono in forte difficoltà o per chi non si trova in situazioni normali.

Il suo ottimismo si porta verso anche la questione dei licenziamenti, nel momento in cui scadrà il blocco che è stato imposto attualmente dal Governo:

“una previsione di forte crescita l’anno prossimo”

Secondo il Governo infatti il prossimo anno il Paese potrebbe riprendersi, nonostante il forte impatto su lavoro e occupazione subito in questi ultimi mesi.