Home News Ministro Costa, il lancio di un quiz su Facebook: “Trenta milioni per...

Ministro Costa, il lancio di un quiz su Facebook: “Trenta milioni per riforestazione”

CONDIVIDI

Il ministro Costa mette alla prova gli utenti, che dovranno dimostrare la loro conoscenza sulla vita degli alberi

Ministro Costa
Ministro Costa

Il ministro Costa dell’Ambiente ha affermato che gli alberi sono i nostri grandi alleati nella lotta al cambiamento climatico. Sergio Costa nella Giornata nazionale sugli alberi di cui vi abbiamo parlato, ha lanciato sul suo profilo di Facebook un quiz per mettere alla prova gli utenti nel testare ed eventualmente migliorare, la loro conoscenza sulla vita degli alberi.

I finanziamenti per la tutela ambientale

Il ministro afferma che dobbiamo dare qualcosa alla Terra che ci ospita , se vogliamo che il nostro pianeta possa continuare a darci la vita. Sergio Costa ha poi proseguito dicendo che nel decreto clima che è in esame, saranno previsti degli stanziamenti pari a 30 milioni, per gli anni 2020 e 2021 affinchè via sia

“piantumazione e il reimpianto di alberi, silvicoltura, creazione di foreste urbane e periurbane nelle città metropolitane”

Per incentivare questo comportamento virtuoso, annualmente si riunirà un comitato ad hoc, presso il ministero dell’Ambiente il cui compito sarà quello di premiare la città Capitale Verde d’Italia. Questa città sarà quella che

“che avrà presentato progetti di riconversione green più innovativi ed efficaci”

Inoltre sarà istituito un fondo che stanzierà 3 milioni per ciascuno anno del triennio 2020 – 2022, dando possibilità alla città prescelta, di poter realizzare i progetti, dando vita ad un circolo virtuoso di competizione green nel nostro Paese.

Infine il Ministro dell’ambiente, ci ricorda nel testo del decreto clima, potremo trovare anche un fondo specifico per provvedere al rimboschimento oltre alla tutela ambientale e idrogeologica delle aree interne. Lo scopo di questo fondo è sicuramente spingere alla tutela del nostro Paese, incentivando degli interventi che mirano alla in sicurezza attraverso la manutenzione del suolo e rimboschimento.

Queste operazioni saranno svolte dalle imprese agricole e forestali,che nel 2020 vedrà destinato un milione, che crescerà a 2 milioni per l’anno 2021.