Home News Milly Carlucci e lo strazio per la sua salute: “Sono malata ed...

Milly Carlucci e lo strazio per la sua salute: “Sono malata ed è incurabile”

CONDIVIDI

Milly Carlucci, ha lasciato tutti senza parole quando ha deciso di confessare quello che non aveva mai affermato: “La mia malattia è incurabile“.

La nota presentatrice, con queste parole, ha sconvolto tutti i suoi seguaci che la amano e la guardano da anni sulle reti Rai.

Il male  che ha colpito Milly è riferito alla sua carnagione molto chiara, che l’ha fatta ammalare di una patologia molto rara, a causa della quale le è impedito esporsi ai raggi solari. La cosa che più la fa arrabbiare è che purtroppo non esistono cure.

La provoca della macchie cutanee dei forti dolori molti , e con questi la conduttrice dovrà convivere per sempre. Solo grazie ad alcune creme molto speciali, il malore può essere prevenuto.

I mesi estivi sono i più difficili per Milly.

 

Il racconto della presentatrice

la malattia di Milly Carlucci

Milly ha raccontato in una recente intervista:

Da maggio a settembre evito di stare al sole e indosso sempre cappelli a falde larghe, occhiali scuri che coprano completamente gli occhi, magliette a maniche lunghe e pantaloni di cotone fino alla caviglia sia al mare che in montagna, dove per l’alta quota i raggi solari sono molto forti e nocivi. In città senza protezione solare totale non potrei neppure uscire di casa“.

I sintomi e le Cure della malattia di Milly Carlucci

Milly si è accorta solo da pochi anni di questo suo sintomo, una rara patologia che le impedisce di esporsi ai raggi UV. L’evento scatenante si è verificato durante una vacanza al mare: mentre si trovava in barca, il suo corpo si è riempito di bolle e macchie solari; tale reazione è stata accompagnata, inoltre, da dolori molto forti. In realtà la malattia ha un nome ben specifico, EPP-protoporfiria eritropoietica, una malattia rarissima che colpisce 5 persone su 1 Milione. Un difetto genetico che impedisce la regolare produzione dell’emoglobina e una forte fotosensibilità al sole