Home Cronaca Milano, uomo armato di coltello prende in ostaggio un vigilante del Duomo:...

Milano, uomo armato di coltello prende in ostaggio un vigilante del Duomo: arrestato

CONDIVIDI

Attimi di terrore quelli vissuti nelle prime ore di questo caldo pomeriggio d’agosto. Un uomo, armato di coltello, ha preso in ostaggio una guardia giurata del Duomo di Milano.

armato di coltello prende ostaggio vigilante del Duomo

Gli agenti, intervenuti sul posto, sono riusciti a disarmarlo e ad arrestarlo. Condotto in Questura, non avrebbe fornito alcuna spiegazione per il suo gesto.

Terrore in Duomo: armato di coltello prende in ostaggio un vigilante

Choc in Duomo a Milano. Questa mattina, intorno alle 13, un uomo ha preso in ostaggio un vigilante della struttura, minacciandolo con un coltello.

Come riferisce anche l’Ansa, salvifico si è rivelato l’intervento di alcuni agenti di guardia e di un funzionario di Polizia, che sono riusciti a disarmare l’uomo.

L’assalitore ha quindi abbandonato l’arma e si è fatto arrestare, senza opporre resistenza. Stando alle prime informazioni, sembra si tratti di un cittadino nordafricano, che si trova ora in Questura per essere interrogato.

L’assalitore, avvicinato dal vigilante nei pressi dell’altare, ha estratto un coltello, e gliel’ha puntato alla gola, costringendolo ad inginocchiarsi. Il tutto è durato una manciata di minuti.

Accertamenti della Digos

Il pool antiterrorismo della Procura di Milano e gli investigatori della Digos stanno effettuando i dovuti controlli ed accertamenti.

Al momento, sembra che l’assalitore non abbia fornito alcuna motivazione per giustificare il suo gesto.

“Plauso e ringraziamento per gli agenti della Polizia di Stato per il tempestivo ed efficace intervento che ha permesso loro di raggiungere, fermare e disarmare un uomo che era scappato all’interno della Cattedrale per eludere un controllo”,

è il commento del vicesindaco e assessore alla sicurezza del comune di Milano, Anna Scavuzzo.

Pare che, prima di prendere in ostaggio la guardia giurata, l’assalitore fosse sfuggito ad un controllo della polizia, mentre era seduto sui gradini esterni della Cattedrale.