Home News Milano nell’ultimo giorno di zona arancione, tra assembramenti e maxi multe

Milano nell’ultimo giorno di zona arancione, tra assembramenti e maxi multe

CONDIVIDI

Milano non ha resistito al richiamo del sole e nell’ultima giornata in zona arancione si è riversata nel centro della città.

Nonostante i divieti a Milano in tanti hanno affollato il centro città,

Piene anche le zone dei Navigli, la Darsena, i parchi di Porta Nuova e corso Como.

Milano sotto il sole

Una giornata di sole a Milano potrebbe essere un occasione a cui non saper rinunciare. E questo nonostante le regole dettate dalla pandemia a dalla zona di appartenenza.

Anche perché la zona gialla  per i milanesi scatterà da domani 1° febbraio, ciò non toglie, che ancora per un giorno, restano in vigore gli obblighi di evitare assembramenti.

Ad affollare i Navigli, la Darsena, i parchi di Porta Nuova, tantissima gente che ha deciso di infrangere le regole affollando il centro città.

Sole e feste in barba al coronavirus

Alle segnalazioni ad opera dei vicini per le feste in casa la polizia ormai è abbastanza abituata, partono i controlli e inevitabili arrivano le multe.

Ed è cosi che Il 29 gennaio alle 18,45 nel centro commerciale “Il Centro” di Arese, i militari della Compagnia Carabinieri di Rho hanno intercettato  24 giovani.

I giovani sono stati scoperti a seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini, in quanto il gruppetto disturbava i clienti del centro commerciale, per di più senza indossare la mascherina.

Ovviamente saranno tutti sanzionati per il mancato rispetto delle regole,   della vigente normativa anti covid-19, che forse avrebbero evitato con un  po’ di educazione.

Sempre nel milanese, a Cologno Monzese i carabinieri hanno sanzionato 17 persone tra i 23 e i 64 anni che alle 23,30 erano riuniti in una abitazione di per festeggiare un compleanno, nonostante le limitazioni dettate dalla pandemia.

Altre multe sono state inflitte il  30 gennaio, a seguito dell’intervento dei carabinieri giunti in un bar di via Turati.

Alcuni cittadini hanno segnalato che si stavano violando le norme. Infatti una volta arrivati gli uomini dell’arma, hanno trovato i titolari che somministravano bevande a tre clienti, nella parte posteriore del bar.

Come si legge su Milano Today, hanno precisato i carabinieri:

“I presenti sono stati tutti identificati e saranno successivamente sanzionati per la violazioni commesse”.

Insomma fra feste di compleanno e bevute fuori orario sono state inflitte numerose multe.